Ola Aina, 10 milioni di motivi per riscattarlo dal Chelsea

di Veronica Guariso - 12 Febbraio 2019

Ola Aina ha segnato il suo primo gol in Serie A, migliorando ancora il proprio rendimento: 10 milioni di euro per il riscatto in estate dal Chelsea

Il Torino ci ha visto lungo ancora una volta: la scommessa Ola Aina è stata vinta sin da subito. Il terzino destro infatti, arrivato il 14 agosto, si è trovato a dover giocare dopo pochi giorni dal suo approdo in Italia a causa dell’infortunio di De Silvestri, potendo da subito toccare con mano la Serie A, ma in particolare il gioco di Mazzarri. Sorprendendo tutti, è riuscito ad inserirsi velocemente, potendo mettere in pratica immediatamente le indicazioni del tecnico, rimasto conquistato dal giovane e considerandolo ormai da tempo un titolare. Ola Aina però non è ancora un giocatore del Torino a tutti gli effetti: a separarlo dalla proprietà tutta granata ci sono 10 milioni, quelli da versare al Chelsea per il riscatto. Se all’inizio la cifra sembrava eccessiva, i miglioramenti del classe ’96 giustificano ora la cifra. Il Torino infatti ha intenzione di non lasciarsi sfuggire Aina e pagherà il riscatto, per renderlo interamente granata

Ola Aina, al Torino esordio immediato trasformato in conferma

Se vedere subito in campo un giocatore a pochi giorni dal suo arrivo è difficile, non è questo il caso di Ola Aina. Il nigeriano classe ’96 ha infatti esordito il 19 agosto, contro la Roma, dopo essere arrivato appena cinque giorni prima. Ha così fatto saltare tutti gli schemi di Mazzarri che solitamente preferisce far integrare ed ambientare i nuovi arrivati, per poi schierarli a tempo debito.

La scalata delle gerarchie è avvenuta molto in fretta, perché anche dopo il ritorno di De Silvestri, è rimasto comunque lui la prima scelta, riconfermandosi come tra i migliori di questa stagione. Il giovane terzino è infatti tra coloro che hanno avuto una maggiore crescita da inizio stagione, ed ha coronato il tutto con la sua prima rete stagionale contro l’Udinese. Non gli manca perciò nulla ed è infatti tra coloro su cui il Torino vuole puntare e costruire la squadra in ottica futura.

Ola Aina, una stagione quasi perfetta fin qui

Il giovane esterno destro Ola Aina si sta rendendo autore di una stagione quasi perfetta. Ha infatti raggiunto le 22 presenze tra campionato e Coppa Italia, con una rete ed un assist. Non è infatti stato convocato solo contro il Cagliari per problemi di salute, mentre ha cominciato dalla panchina per quanto riguarda le sfide con Lazio e Bologna.

Sono 3 le assenze totali dal suo arrivo, un numero davvero ridotto, che ha dimostrato la sua importanza all’interno degli undici da schierare per Mazzarri. Il tecnico ha scelto di privarsene solo in casi di emergenza.

più nuovi più vecchi
Notificami
Singaporegranata
Utente
Singaporegranata

Nello specifico del secondo tempo del match vs Udinese, ha fatto solo danni. Non so se fosse stanco (???) o solo “montato” dal gol…. ha comunque un bel potenziale

GranataDentro
Utente
GranataDentro

era palesemente cotto.

Scin{Rho[Scin(Rho)]}
Utente
Scin{Rho[Scin(Rho)]}

Mamma mia come rosica il “dipendente”… Quando è senza argomenti (e come potrebbe averne un essere del genere??), tira fuori CR7 dal cappello. E’ il primo esempio di coniglio che estrae, invece che essere estratto…

Scin{Rho[Scin(Rho)]}
Utente
Scin{Rho[Scin(Rho)]}

Concordo

Vegeta
Utente
Vegeta

Sei proprio un poveretto… meglio “dipendenti” del Toro che del monociglio… torna dal tuo amato padrone… non sei in grado di argomentare una discussione…

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Xk mi avete bannato quello che ho scritto prima non ho offeso nessuno o solo detto Ke gli occhi di Cairo brilleranno tra qualche anno con l’acquisto di Aina .tutto qui.

X