El Tucu Roberto Pereyra si racconta in un’intervista: “Il Torino? Se n’è parlato tanto, ma alla fine ho deciso di restare al Watford”

Ora è primo in Premier League con il suo Watford, ma in estate Roberto Pereyra è stato a lungo accostato al Torino. Una discorso di calciomercato più volte affrontato dal club granata, quando ancora era alla ricerca del centrocampista offensivo di qualità richiesto da Mazzarri. Alla fine è arrivato Soriano, grazie ad un’operazione lampo a poche ore dal gong, ma l’interesse è stato concreto. Ed è lo stesso Tucu ad ammetterlo in un’intervista rilasciata a gianlucadimarzio.com: “Si è parlato tanto di me al Toro e so che Mazzarri mi avrebbe voluto ma alla fine ho deciso di rimanere al Watford perché negli anni passati, a causa dei problemi fisici, non ero riuscito a dare tutto ciò che è nelle mie qualità”. 

Pereyra trascina il Watford in Premier League: “Vogliamo continuare così”

Alla fine, dunque, Pereyra è rimasto in Inghilterra, dove ha iniziato la stagione col botto: tre gol in quattro gare con il Watford e, assicura, “vogliamo continuare a far bene, cercando di mantenere le nostre prestazioni su questo livello”. Roberto Maximiliano, ora, può sognare la Nazionale: “Lavoro sempre per quello e sto aspettando la mia opportunità. Sono sereno ma soprattutto fiducioso. Se continuo così…”. Nuovi orizzonti si apriranno, per il talento argentino. Ma il Torino, per ora, non ha rimpianti.


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
paul4481@hotmail.it
paul4481@hotmail.it
3 anni fa

Ma per carità, meglio sia rimasto al Watford. Di fighetta abbiamo già Basellino

GranataDentro (I tifosi VERI vanno allo stadio e cantano sotto la pioggia. )
GranataDentro (I tifosi VERI vanno allo stadio e cantano sotto la pioggia. )
3 anni fa

Resto convinto sia un buon giocatore, ma non era l’uomo svolta come dipinto troppo spesso. Avrebbe dato il suo apporto, se in forma e sano. Ma il fatto che non sia venuto non preclude le possibilità per fare un buon campionato

gix
gix
3 anni fa

toh…è lui che non è voluto venire e io che pensavo che la società non avesse voluto accontentare Mazzarri

Parigini, l’agente: “Rinnovo? Pronti a parlarne, Vittorio è un patrimonio per il Torino”

Milinkovic-Savic verso l’addio a gennaio: Gomis da record in Europa