VIDEO / Edera è già al Filadelfia: calci di punizione in attesa del contratto

3

Calciomercato Torino / Per Edera allenamento atletico in solitaria al Filadelfia per farsi già trovare pronto. Futuro tra rinnovo e prestito

Se sul calciomercato Simone Edera e il Torino sono fermi, va invece detto che a Torino Edera è tutt’altro che inattivo. Anzi, è già carico; perché dopo una stagione in cui le sue doti di giovane promessa sono emerse eccome, ora ben sa che dovrà arrivare una conferma. Indipendentemente dalla maglia che indosserà. Premessa: non ci sono i presupposti (salvo offerte monstre poco prevedibili ma soprattutto scarsamente verificabili) perché Simone Edera lasci a titolom definitivo il Toro quest’estate; ma questo non vuol dire che, in prestito, l’attaccante non si potrà spostare. Anzi, per questa sessione di calciomercato il Torino prevede anche un trasferimento a titolo temporaneo, ma solo se la destinazione sarà convincente per tutti.

Edera, il giocatore del Torino richiesto da Parma e Frosinone

Perché la priorità da questo calciomercato per il Torino e Edera è la medesima: giocare; giocare il più possibile. E se Mazzarri nutre grande stima per l’attaccante, è pur vero che a oggi non sembra l’allenatore del Toro in grado di promettergli questa prospettiva in granata. Ecco che subito su Simone Edera il Parma ha mosso qualche sondaggio, perché gli piacerebbe poter nuovamente contare su uno dei protagonisti del finale di stagione 2016/2017, quando gli emiliani passarono dalla Serie C alla B. Qualche contatto c’è stato, con la promessa di riaggiornarsi in futuro. E poi c’è il Frosinone, con l’esplicita candidatura di Moreno Longo al quale non dispiacerebbe affatto ottenere l’attaccante in prestito. Infine, ultimo ma solo in ordine di elenco, c’è lo stesso Torino, che potrebbe decidere di prolungare il contratto fino al 2022 e poi valutare il da farsi.

Calciomercato Torino, Edera: contratto in stand-by e allenamento al Filadelfia

Ma per il contratto, ancora, la svolta non è arrivata. Simone Edera e il Torino stanno trattando in questi giorni per arrivare a un’intesa fino al 2022 (il contratto dell’attaccante scadrà nel 2021) ma con un corposo adeguamento. È a questo che punta il suo manager, Beppe Galli, il quale tuttavia non ha ancora trovato l’intesa con i vertici societari. Intanto, Edera è già a Torino, e da qualche giorno si sta allenando al Filadelfia, dopo le vacanze a Bora Bora. Un modo, il suo, per farsi atleticamente già in buona condizione in vista del ritiro del 6 luglio proprio al Fila. Quel giorno, il futuro dell’attaccante potrà essere più delineato; magari non concretizzato, giacché non si esclude comunque la partenza per Bormio per poi eventualmente pensare a un prestito di ritorno dalla Valtellina. Ma questa è un’altra storia. Tra campo e calciomercato, il Torino ancora deve definire molte situazione. Simone Edera compreso.

più nuovi più vecchi
Notificami
tore110
Utente
tore110

Tutto in stand-by qui a Cairopoli … centrocampo da costruire , difesa da integrare , rinnovi , rientri , prestiti , tutto in alto mare . A pochi giorni dal ritiro . Qui tutto ruota intorno alla cessione di Niang … appena sistemato lui partirà il mercato , cortobraccio è… Leggi il resto »

tore110
Utente
tore110

Non Paola , parola

rimbaud
Utente
rimbaud

Fossi in lui cambierei procuratoe se non vuole diventare un niang nostrano o peggio un parigini anche perché a differenza dell’ultimo sembra avere la testa a posto