Calciomercato Torino / Ivan Ilic non è al momento una priorità, ma Ivan Juric lo ritroverebbe volentieri: la situazione

A Ivan Ilic è bastata una stagione per diventare uno dei pupilli di Ivan Juric. Il tecnico di Spalato ha apprezzato al Verona le qualità del centrocampista classe 2001, che era al “Bentegodi” in prestito dal Manchester City e lì è tornato al termine della stagione 2020/2021. La situazione è presto spiegata: da un lato c’è l’Hellas che sta tentando di riportare in Italia il calciatore, nuovamente in prestito, ma ancora non si è trovata la quadra. Dall’altro lato c’è il Toro, che osserva e medita un sorpasso all’ultima curva.

Il Torino medita l’inserimento

Juric, manco a dirlo, ne sarebbe felice. Ma per ora non si registra nulla di più che qualche contatto esplorativo. Ilic, nell’ultima stagione, è stato per larghi tratti un punto fermo della mediana a due: ha messo insieme 29 presenze e due gol. Per il Torino, al momento, il centrocampista centrale non è una priorità. Le attenzioni sono rivolte principalmente a chiudere la trattativa per Messias del Crotone, ancora incerta. Ilic rappresenta, più che altro, un’occasione: qualora persistessero le difficoltà nel rinnovo del prestito al Verona, i granata potrebbero anche inserirsi, cercando l’affare.

Ivan Ilic e Lyanco in Torino-Verona 1-1
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 21-07-2021


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup3
Cup3
5 giorni fa

Squadra difficilmente migliorabile, perché i buoni scappano e i cattivi non si vendono. C’è la remota possibilita che Juric ne ringalluzzisca uno o due, ma ad oggi non abbiamo un portiere decente, dietro manca uno di spessore (ma sembra che ai più vada bene così), sulle fasce il migliore resta… Leggi il resto »

0 abbonamenti 0 merchandising unico modo per liberarci di cairo
0 abbonamenti 0 merchandising unico modo per liberarci di cairo
5 giorni fa

Mi sento indifferente al mercato di questa società…. Non so neanche più perché continuo a leggere le notizie…

Emil
Emil
5 giorni fa

Sarebbe un buon elemento, anche perché abbiamo bisogno di centrocampisti da sempre.

Sono 16 anni che a parte Dzemaili, e anche il Mandragora delle prime 5-6 giornate, non si è mai visto un giocatore almeno di .media caratura. Speriamo.

Torino, la rassegna stampa di oggi 21 luglio 2021

Bremer, il rinnovo (possibile) non allontana il mercato: “Il futuro? Non si sa”