Acquistati Ljajic e Iago Falque, Cairo vuole acquistare il regista che serve a Mihajlovic per completare il reparto. Valdifiori spinge per il trasferimento

Il nuovo obiettivo del mercato del Toro ha un nome e un cognome: Mirko Valdifiori. Con la speranza che non si ripeta la telenovela non solo vissuta quest’anno per Iago e Ljajic, ma anche l’anno scorso proprio per il giocatore che, conteso anche dal Napoli, preferì la destinazione partenopea a quella sabauda. Allora ventinovenne, il centrocampista in forza all’Empoli preferì seguire il suo mentore Sarri in Campania rispetto a Ventura in Piemonte. Ma, guardando a ritroso, la scelta si è dimostrata sbagliata, e il giocatore stesso se ne duole.

Ed è proprio in questa frattura che si è nuovamente inserita la dirigenza granata, andando da un lato a trattare con De Laurentiis e dall’altro con l’agente del calciatore, Giuffredi, per trovare una quadratura del cerchio. Quadratura tutt’altro che impossibile da trovare. La prima, grande, notizia è che Valdifiori preme parecchio per approdare alla corte di Mihajlovic. Il centrocampista vuole rimettersi in gioco all’interno di un ambiente disposto a dargli fiducia, e il tecnico serbo accoglierebbe il regista, vedendo che per riadattare Baselli ci vorrà ancora tempo prima di un eventuale riposizionamento in campo.

Ed essendo in uscita da Napoli, il fatto che abbia già espresso la sua preferenza nei confronti del Toro pesa parecchio. La trattativa, infatti, per Cairo si è quasi da subito messa in discesa: si tratta ora di trovare l’accordo economico con il Napoli (non vuole una minusvalenza rispetto ai 5 milioni spesi, ma andrebbe bene anche il prestito con diritto di riscatto) e di definire qualche dettaglio contrattuale con il giocatore. Lo scoglio principale, insomma, in questo momento è rappresentato dalla trattative tra le due società, che in passato si sono parecchio scontrate per il mancato affare Maksimovic (oltre a, è bene ricordarlo, El Kaddouri).

In sostanza, se il Toro vorrà accelerare davvero per Valdifiori, potrà farlo e chiudere abbastanza rapidamente l’operazione. Che sarebbe, in attesa delle cessioni, l’ultima pianificata dal Toro, dopo l’acquisto di un difensore centrale e due esterni d’attacco. Poi, in base a chi partirà (compresi eventuali big quali Peres), allora ci si muoverà di conseguenza. Ma la testa è ora, tutta al centrocampo. La testa è ora, tutta per Valdifiori.

TAG:
maksimovic Mihajlovic valdifiori

ultimo aggiornamento: 19-07-2016


101 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maraton
maraton(@maraton)
5 anni fa

valdifiori vuole il TORO. e se il TORO non volesse valdifiori? così si riposa ancora un’annetto a napoli.

Max11
Max11(@max11)
5 anni fa

beh ce da dire che il nome valdifiore e sempre una pedina in piu che non guasta io avrei preso un mediano di potenza e polmoni tipo sissoko visto che vives non regge piu di tanto e gazzi non e cosi presente ultimamente il resto manca forse un portiere piu… Leggi il resto »

Mimashi
Mimashi(@mimashi)
5 anni fa

Scelta pessima : speriamo non si concretizzi

MondoToro
MondoToro(@mondotoro)
5 anni fa
Reply to  Mimashi

concordo

Diablo
Diablo(@diablo)
5 anni fa
Reply to  Mimashi

Concordo .

Zenuni dal Toro al Tuttocuoio: manca solo l’ufficialità

Bonifazi alla Spal: ora è ufficiale