Calciomercato Torino / Zaza in arrivo, battuta la concorrenza della Sampdoria: prestito a 2 milioni con riscatto a 12. Contratto da top player

E’ tutto definito: Simone Zaza sarà un nuovo giocatore del Torino, dopo l’esperienza al Valencia. L’attaccante arriverà sotto la Mole in prestito con diritto di riscatto, e le cifre sono davvero importanti: 2 milioni per il prestito oneroso, 12 per il riscatto opzionale nel giugno del 2019. Operazione lampo dei granata che, nel giro di qualche ora, hanno battuto la concorrenza della Sampdoria, fino a quel momento in vantaggio dopo l’inserimento della mattinata. I granata si assicurano, dunque, un nuovo attaccante e attendono novità sui fronti Edera e Niang, entrambi in uscita. È il Valencia a ufficializzare l’operazione: prestito con obbligo di riscatto.

Zaza al Torino: le prime parole

Sono molto felice” dice Zaza, neoacquisto granata, “per l’esito di questa operazione. Voglio ringraziare il presidente Cairo e il Torino perché mi hanno permesso di coronare il sogno di tornare in Italia” si legge sul sito ufficiale del Toro. “Era ciò che volevo e si è avverato: la mia priorità è quella di raggiungere i nuovi compagni e mettermi subito al lavoro per dare il mio contributo alla squadra“.

Calciomercato, Zaza-Torino: le cifre del contratto

Zaza al Torino ha firmato un contratto di cinque anni a cifre top per il sodalizio piemontese: 1,5 milioni a stagione, come Belotti per intenderci. Il giocatore è atteso in serata a Caselle che diverrà teatro della sua prima uscita in granata. Domani sono in programma le visite mediche: solo nel caso (remoto) di un mancato superamento delle stesse, il contratto firmato questo pomeriggio decadrà. Ma, a meno di catastrofi, l’ex Atalanta ripartirà dal Toro.


193 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mansell
mansell
3 anni fa

Dai che abbiam l’attacco della nazionale! Se Meité ruba il posto a Rincon giochiamo Soriano-Meité-Baselli e il centrocampo diventa niente male. Speriamo Djidji sia una bella sorpresa, ma soprattutto Aina.

Hal
Hal
3 anni fa
Reply to  mansell

E immobile/insigne?

Hal
Hal
3 anni fa
Reply to  Hal

Meite’ non ha il passo per fare il regista. Baselli non lo vuole fare (e fa schermo davanti alla difesa come mio nonno in carriola) e lukic il nostro non lo vede lì. Mettiamo troppi come se fossero figurine e davanti sono due prime punte. Il livello è più alto,bisogna… Leggi il resto »

tmatteo64
tmatteo64
3 anni fa

Sono stati presi anche ma non solo giocatori pronti gente che ha fatto Serie A , Liga, Ligue 1 per diversi anni a buoni se non ottimi livelli e qualcuno ancora si lamenta?? Io penso che a questi interessi crearsi oggi gli alibi per tornare a criticare alzo zero tutto… Leggi il resto »

P@t71 GNOMO DA 110 E LODE ETERNA!
P@t71 GNOMO DA 110 E LODE ETERNA!
3 anni fa

X niente contento x me è un gobbo nel dna. Comunque molto ma molto meglio di quella testa di c di Balotelli. Che dire, speriamo sia il nuovo Bruno.

Edera: il Frosinone ci prova in extremis, futuro in bilico

Cairo presenta Zaza: “È da Toro, tra i più talentuosi attaccanti della sua generazione”