Coronavirus, Cellino positivo: 'Stop calcio. Chi vuole riprendere è per soldi'

Cellino: “Ho il Covid, fermiamoci. Vogliono giocare perché hanno già speso 180 milioni”

di Andrea Piva - 22 Aprile 2020

Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, ha rivelato di essere positivo al Coronavirus: “Anche mia figlia lo ha avuto, ora sono a Cagliari”

Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, è risultato positivo al Coronavirus. E’ stato lo stesso patron delle Rondinelle a rivelarlo in un’intervista a La Repubblica. “Sono a Cagliari da pochi giorni, dopo aver fatto tre settimane di quarantena a Brescia. Poi per passare Pasqua in Sardegna con la mia famiglia ho preso un aereo privato e sono tornato. Dopo due settimane di quarantena a Cagliari sono stato in ospedale a fare dei controlli. È uscito fuori che mia figlia ha avuto il virus, mio figlio non ce l’ha avuto. E che io ce l’ho in atto. Sintomi? Ho stanchezza eccessiva e forti dolori alle ossa” ha raccontato.

Cellino: “A Brescia la gente mi difende”

Cellino, che insieme a Cairo è tra i principali oppositori alla ripresa del campionato, ha poi ribadito che, secondo lui, è necessario fermare definitivamente la serie A 2019/2020. “Assurdo si discuta ancora se giocare o no. Non c’è la minima sensibilità, il Paese dovrebbe essere molto più vicino alla gente. Mi imbarazza l’insensibilità di questo governo. Sto pensando seriamente di prendere il passaporto inglese. La gente a Brescia mi difende, mi dice che vuole onorare i propri morti, si offende se riporto la squadra in campo. Io devo rispettare queste persone” ha proseguito nel corso dell’intervista.

Cellino si è poi scagliato contro Lotito (“Fa il medico, il virologo, lo scienziato nucleare, lo psicologo, l’astronauta“) e contro gli altri presidente favorevoli alla ripresa del campionato di calcio “Ho scoperto perché c’è chi vuole finirlo. In Lega ci sono circa 180 milioni di euro destinati alla classifica finale della Serie A e che vanno alle prime 10. E questi premi sono stati già fatturati dalle società. Ora, se non si finisce il campionato e Sky non paga, cosa succede a chi ha già speso quei soldi? Su che base vengono fatturati nel campionato in corso? Io ancora non lo so. L’ho chiesto la settimana scorsa, mi hanno risposto con un accento romano: “Sono per lo stato di avanzamento lavori”. D’accordo, ho detto. Peccato non ci sia la firma del direttore dei lavori. Da pazzi”.

Serie A, il 4 maggio la ripresa? “Nessuno ha convocato le squadre”

Cellino, oltre che sulla ripresa del campionato, si è poi detto scettico anche riguardo alla possibilità di una ripresa degli allenamenti il prossimo 4 maggio. “Ma chi ha convocato le squadre per il 4 maggio? Glielo dico io: nessuno. Non ci sono lettere, non hanno richiamato i giocatori. Vanno fatti i test e devono risultare tutti negativi, prima di ripartire. Se nella fase 2 non riaprono le chiese, come fa a ricominciare la Serie A? Anche a porte chiuse in uno stadio entrano novecento, mille persone: oltre a tutti i tesserati ci sono addetti alle luci, cameramen, idraulici, addetti all’antidoping, arbitri, delegati, ispettori Figc,e della Lega, medici, steward” ha poi concluso.

Massimo Cellino
Massimo Cellino

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io
7 mesi fa

<> !!!!! Da galera —-

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa

cellino non è personaggio particolarmente simpatico. ma quando si parla di salute, ogni altra questione passa in secondo piano . credo valga per tutti (a parte i madde71 che in ogni commento fanno la morale a cairo e ad altri, salvo poi rallegrarsi e ridere sulla positività di un Rugani;… Leggi il resto »