Serie A, l'ad De Siervo: non giocando si regalano i campioni all'estero

Serie A, De Siervo: “Non giocare significa regalare i nostri campioni ai club esteri”

di Redazione - 25 Aprile 2020

Le parole dell’amministratore delegato della Serie A De Siervo: ecco le ripercussioni di uno stop definitivo sul calciomercato

Ripercussioni pesanti sul prossimo calciomercato: è ciò che prevede l’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, in caso di stop definitivo al campionato a causa dell’emergenza coronavirus. In un’intervista a Repubblica, il dirigente ha dichiarato: “Non giocare significherebbe diventare terreno di conquista per i club stranieri, che verrebbero a comprare a prezzo di saldo i nostri campioni”. I vertici di Lega e Figc sono al lavoro, assieme al Governo, per stabilire se ci saranno o meno i presupposti di sicurezza sanitaria per la ripartenza. Che dovrebbero essere la priorità, in un momento di crisi come quello attuale.