Jonathas: "Coronavirus? Ho sofferto molto, sono quasi svenuto sotto la doccia" - Toro.it

Jonathas: “Coronavirus? Ho sofferto molto, sono quasi svenuto sotto la doccia”

di Redazione - 23 Marzo 2020

L’ex attaccante del Torino Jonathas è tra i tanti contagiati dal Coronavirus: il calciatore brasiliano ha parlato della sua malattia a Globo

Tra le tante persone che in Spagna sono state contagiate dal Coronavirus c’è anche Jonathas, ex attaccante del Torino attualmente in forza all’Elche (squadra della Segunda Division). In un’intervista rilasciata a Globo, il centravanti, che non ha avuto bisogno del ricovero ospedaliero ma si sta curando da casa, ha raccontato la sua esperienza con il Covid-19: “Specialmente durante i primi tre giorni ho sofferto molto. Non avevo nemmeno la forza di muovermi. Quando sono andato in bagno per farmi una doccia sono quasi svenuto. Era un dolore fortissimo, non l’avevo mai sentito. Questo virus non è uno scherzo”.

Jonathas: “Ora sto meglio”

Jonathas ha poi tranquillizzato tutti sulle proprie condizioni di salute: “Mi fa male il cuore perché non posso stare con le mie figlie. Ho iniziato a sentire una sensazione molto brutta, un forte mal di testa. La mattina dopo il medico mi ha detto di fare il test per il Coronavirus perché avevo tutti i sintomi. Ora sto meglio ma nonostante sia un atleta ho sofferto molto. Immaginate come possa stare una persona anziana”.

Era stato lo stesso Jonathas, con un video pubblicato su Instagram e poi ripreso su Twitter dall’Elche, a rivelare lo scorso 15 marzo di essere risultati positivo al tampone per il Coronavirus. Ora per l’attaccante il peggio sembra essere fortunatamente passato.

Jonathas Torino
Jonathas al Torino