Da Chicago a Torino: ecco chi Marcel Ruszel, talentuoso centrocampista classe 2004 della primavera di Giuseppe Scurto

Marcel Ruszel nasce a Chicago il 21 giugno del 2004. Inizia la carriera nel mondo del calcio tra il Sockers FC e la Fire Academy, per poi passare a novembre 2020 nel Legia Warschau. L’esperienza in Polonia dura poco e il giocatore fa ritorno in America. Viene dunque acquistato dal Toro nell’ultima sessione estiva di calciomercato, quella dell’estate del 2022. Prima dell’approdo in Italia, però, si mette definitivamente in mostra nella MLS Next Pro, categoria corrispondente alla terza divisione americana. Gioca nel Cincinnati II, con cui colleziona 8 presenze, 1 gol e 1 assist. Nonostante le origini a stelle e strisce, il ragazzo è anche in possesso della cittadinanza polacca, che gli ha permesso di esordire con la nazionale Under 15 biancorossa il 26 marzo del 2019. Compiuti i 18 anni decide di giocare per la nazionale USA Under 19, in cui fa il suo esordio il 21 settembre 2022 grazie al CT Marko Mitrovic.

L’arrivo al Toro

Il Torino lo inserisce in poco tempo nella squadra Primavera, in cui prende da subito le redini del centrocampo. Scurto lo mette davanti alla difesa, posizione che Ruszel predilige. L’americano dimostra subito di essere a suo agio e il campionato italiano non lo impensierisce, anzi, ne esalta le qualità. L’ex Cincinnati è diventato un punto fermo della squadra giovanile, viste le 35 presenze in stagione e i 2.788 minuti giocati in maglia granata. Con la divisa del Toro sono arrivati anche 3 assist, di cui uno in coppa. Il suo rendimento è parte integrante del torneo disputato dai ragazzi di Scurto.

Ruszel è stato poi confermato in Primavera anche nella stagione 2023/2024, ritrovandosi ancora una volta titolatissimo del centrocampo della squadra di Scurto.

Marcel Ruszel
Marcel Ruszel
TAG:
home Primavera

ultimo aggiornamento: 26-11-2023


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Jones
6 mesi fa

ramente fallisce non dico la partita,ma momenti della partita,lui c’è sempre in ogni parte del campo

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  Jones

è di una continuità imbarazzante. E’ il giocatore il cui rendimento va da 6+ a 7. Mai 5 e mai 8.
Ne avessi 11 così semplicemente vinci lo scudo

marco ruda
marco ruda
6 mesi fa

Questo si che ha un cuore toro!teniamocelo stretto è piu unico che raro fosse solo un po’ piu’ alto sarebbe perfetto.

Torino Primavera, i ragazzi di Scurto all’esame Fiorentina

Primavera, Torino-Fiorentina 2-1: il tabellino