Cairo a tutto tondo tra Torino Primavera e prima squadra: “Questa Coppa Italia è il coronamento di un grande lavoro fatto a livello di settore giovanile. Ljajic? Ha capito cosa gli chiedeva il mister. Niang? Deve fare un salto di qualità”

nostro inviato a Milano – Urbano Cairo a tutto tondo. Il presidente del Torino ha esultato con la Primavera per la vittoria della Coppa Italia, e tra giovani e prima squadra, si è molto soffermato sulla crescita del suo Toro in questi anni. “Sono moltissimo soddisfatto” ha dichiarato Cairo, “è una vittoria maturata con due vittorie, e qui conclusa nella grande atmosfera della scala del calcio. Mi fa molto piacere che il Filadelfia, rinato lo scorso anno, abbia portato a vincere la Coppa Italia. Sono fiero e contento che si ricolleghi questo successo alla nascita del Fila“. In generale, per Cairo, “questo è il coronamento di un grande lavoro fatto a livello di settore giovanile, con Bava, Comi, Coppitelli e tutto lo staff di tute le squadre. C’è grande lavoro e dedizione, alcuni giocatori possono anche ambire alla massima serie. La crescita è costante e continua: il progetto sta dando i suoi frutti e speriamo che faccia di più. Intendiamo investire ancora di più“.

Torino, Cairo su Coppitelli: “Conferma? Ne parleremo anche con lui: magari qualcuno ce lo vuole portare via”

Cairo ha anche parlato del suo rapporto con Coppitelli e del suo possibile futuro lontano da Torino. “Oggi l’ho chiamato” ha detto Cairo, “perché lo volevo mettere in guardia: è stata una settimana particolare questa per tutte le partite di ritorno. Pensiamo alla Champions League, con Roma e Juventus, ma anche all’Europa League con la Lazio. Lui mi ha tranquillizzato, dicendo che i giocatori erano pronti“. Ma ci saranno possibilità di una riconferma? “Nei prossimi giorni parlerò con Comi, Bava, e ovviamente anche con lui, per capire se vorrà restare. Magari c’è qualcuno che ce lo vuole portare via, e spero di no. Da parte nostra c’è grandissima stima, stima reciproca. Affronteremo il discorso“.

Torino, Cairo: “Miglior campionato degli ultimi 26 anni. Mazzarri? Gran professionista”

Tra Primavera e prima squadra, Cairo fa il bilancio dell’ultimo periodo: “mi sbagliavo a dire che siamo la squadra migiore degli ultim 30-40 anni, ma non degli ultimi 26. Abbiamo fatto bene, e abbiamo sfornato dal settore giovanile elementi validi come Barreca, Edera, Bonifazi e alcuni elementi che potranno diventare buoni giocatori“. Con la guida di Mazzarri? “Sono molto contento di lui. Volevo già prenderlo 10 anni fa: sempre stimato molto. Ha una cultura del lavoro incredible, una ricerca del dettaglio straordinaria, è lavoratore straordinario con attenzione a tutti incredibile. Comincia presto al mattino e finisce tardi la sera. Si sono viste cose importanti in 12 partite con alcuni bassi ma con molti alti. Ora vediamo le ultime 7 gare cosa ci diranno”.

Torino, Cairo: “Belotti-Milan? Lo teniamo! E su Ljajic…”

Continuando a parlare di prima squadra, inevitabile qualche battuta su Andrea Belotti: “Sono contento” dice Cairo, “di vederlo tornato quello che conosciamo. Ha vissuto una stagione sfortunata con due infortuni che gli hanno fatto buttare via tre mesi. Ma ora è tornato, e in generale la squadra sta facendo bene. Da Sirigu, Nkoulou, Ansaldi, Moretti, Obi, Burdisso, Falque, Rincon e soprattutto Ljajic: sta diventando importante e ha capito cosa gli chiede il mister. Niang? Ha vissuto un momento felice, giocando da punta. Deve fare un salto in avanti mentale: ha solo 24 anni, ma può fare molto di più. Con un salto di qualità di questo tipo, può diventare molto importante“. Infine una battuta di calciomercato: “Belotti al Milan? No, lo teniamo“. Ha concluso.


26 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
madde71
madde71
4 anni fa

Ma dai,parla di 4 gatti, il topo uscito dai tombini, come sempre. Gaute la nata

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
4 anni fa
Reply to  madde71

Io ho il dubbio che l’aritmetica non sia il suo forte 😂

ug69
ug69
4 anni fa

Libera il Toro piccolo essere

Rob70
Rob70
4 anni fa

Le scorse settimane non sono stato tenero nei suoi confronti ma, dopo aver letto su Toro News , quello che ha detto su real – juve , cioè la sacrosanta verità, senza timori reverenziali ,devo ricredermi.
Avanti così, senza fare proclami, è sempre Forza Toro e , grande primavera!

Primavera / Le pagelle di Milan-Torino 0-1: Ferigra è una diga, Borello imprendibile

Torino Primavera, l’esultanza negli spogliatoi: “I campioni della Coppa siamo noi!” – VIDEO