Coppitelli: “Paghiamo l’inesperienza ma è un dovere lottare per i primi posti”

di Ivana Crocifisso - 26 Novembre 2016

L’allenatore della Primavera del Toro, Federico Coppitelli, commenta il 2-2 dei granata contro il Chievo

Dopo il 2-2 tra Toro ed Empoli, è il tecnico dei granata Federico Coppitelli ad analizzare la partita dei granata, che al 90′ sono stati beffati dal pareggio della squadra toscana, quando la vittoria sembrava ormai in tasca. Al momento il Toro guadagna un punto in classifica rispetto all’Udinese, che alla vigilia era in testa appaiata ai granata, in attesa delle gare del pomeriggio.

“Il risultato è giusto, rimane un po’ di rammarico. Commettere ingenuità come quelle che ci sono costate i gol delle ultime partite, oggi e anche a Carpi, condiziona”. 

“Una squadra con qualità l’Empoli ma non hanno avuto queste grandi occasioni, soprattutto nel secondo tempo. Noi abbiamo avuto qualche occasione in più, credo che la mia squadra paghi un po’ di ingenuità, ed è normale perché alcuni dei nostri arrivano dagli Allievi e hanno bisogno di tempo, specialmente contro avversari maggiormente pronti come l’Empoli”. 

“Dobbiamo acquisire esperienza, la differenza la fa la personalità. Per noi è un dovere lottare per le prime posizioni ma questo carica anche di responsabilità i ragazzi.
Portiamo una maglia che impone di lottare per quelle posizioni, lo dico sempre ai ragazzi. Non siamo la squadra da cinque gol a partita e oltretutto è un girone complesso”. 

“Con il tempo acquisiremo qualcosa in più, non siamo ancora una squadra dalla forte identità, dalle forti certezze”. 

“Fatichiamo tanto per fare gol: abbiamo paradossalmente fatto meglio negli scontri diretti ma questo è un girone aperto e lo sarà fino alla fine, e la maturità può portare alla continuità”. 

Sui fuoriquota, che sono i giocatori con maggiore esperienza: “Non hanno alle spalle tantissime presenze o gol, anche loro devono maturare”. 

più nuovi più vecchi
Notificami
rotor
Utente
rotor

Inesperienza a parte,ritengo che il Toro deva aumentare l’investimento nel settore giovanile, se si vuole crescere di livello parallelamente alla prima squadra,la rosa attuale non mi pare eccelsa,che ne pensate amici?

X