Le parole del tecnico della Primavera del Torino dopo il pareggio contro il Cagliari: “E’ un pareggio che lascia l’amaro in bocca”

Dopo il pareggio in rimonta contro il Cagliari, il tecnico della Primavera granata Cottafava commenta così la prestazione dei suoi: “Ovvio che un punto è meglio di niente ma finisce qua. Effettivamente abbiamo fatto una partita, sia in superiorità numerica dove abbiamo avuto 3 o 4 ripartenze che poi dopo, giocata nella metà campo avversaria ma poi bisogna fare gol. Ai ragazzi posso solo rimproverare di essere stati imprecisi nell’assist o nella conclusione quando c’è stata l’occasione. Per il resto è stata una partita in cui c’è poco da commentare: una partita dove se fai il 2-1 difficilmente la vai a perdere. Però gol non l’abbiamo fatto e quindi raccontiamo di un pareggio che sicuramente lascia l’amaro in bocca“.

Cottafava: “Siamo stati troppo imprecisi”

E sul cosa non ha funzionato: “E’ difficile: quando sei lì che devi fare una scelta si sommano tante cose: ho visto i miei ragazzi che stanno cercando di migliorarsi, che hanno delle qualità ma anche delle lacune e queste situazioni sono motivo per lavorarci in modo che se ricapitano si sceglieranno altre situazioni. Ma più che nella conclusione sono stati imprecisi proprio sulla scelta dell’ultimo passaggio. Non siamo mai riusciti a trovare un compagno dentro l’area. Abbiamo anche occupato bene l’area, creato superiorità numerica sulle fasce. Peccato: non so se è un discorso di frenesia o proprio di crescita di questi ragazzi che ancora devono lavorare tantoCosa ci manca? Ci manca il gol. Se noi sfruttavamo una o due occasioni fra le tante che abbiamo avuto sarebbe finita 3-1 ed eravamo tutti bravi. E’ grande il rammarico ed è l’unico rimprovero che posso fare a tutti noi: le occasioni vanno concretizzate“.

Oggi ho cercato di mettere una punta vicino a Vianni rispetto alle altre partite. Lovaglio insieme a Vianni con Horvat e Karamoko sono due mezzale sono quattro giocatori prettamente offensivi: volevo aumentare il potenziale davanti perchè credo che fosse un po’ quello il nodo della questione. Lovaglio ha fatto la sua partita e ha giocato anche bene. Ho cercato la soluzione per scardinare anche una difesa che, trovandosi in vantaggio e poi in pareggio in inferiorità numerica loro hanno esaltato“.

Il tecnico della Primavera: “Contro l’Ascoli dobbiamo cercare di vincere”

E sulla possibilità che i risultati negativi passati come contro Roma e Atalanta possano aver pesato sulla prestazione: “Parliamo sempre di ragazzi di 18 anni: aver perso anche se in due trasferte così impegnative con un risultato così importante (4-0 ndr.) non è mai facile. E probabilmente qualche giocatore meno esperto può averlo patito. Le situazioni però bisogna viverle per capirle e superarle, fa tutto parte del bagaglio di questi ragazzi che stanno crescendo e cercando di migliorare, si stanno misurando con un campionato importante. Se fosse così comunque ci lavoreremo ma non penso che questo sia stato il problema della mancata vittoria di oggi“.

Sottovalutare l’Ascoli? Non siamo nelle condizioni per farlo e non andrebbe nemmeno mai fatto. Arriviamo da un periodo iniziale dopo Inter e Milan dove avevamo fatto punti mentre adesso stiamo facendo un po’ più di fatica. Siamo in una posizione di classifica che non ci piace per niente e penso che sottovalutare un avversario sarà l’ultimo dei nostri pensieri. Nello stesso tempo sappiamo che è una partita in casa importante che con le dovute attenzioni dobbiamo cercare di vincere

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-02-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tric
tric (@tarcisio-ricca)
9 mesi fa

Ma va con Giampaolo, va!

michelebrillada
michelebrillada (@michelebrillada)
9 mesi fa

non sarà che il direttore sportivo abbia fatto bene a portare cottafava forse se lo lasciava alla spal noi avremmo un’altra classifica certo è che non va assolutamente bene mi pare della stessa forza di gianpaolo stiamo retrocedendo con un vivaio che prima di cairo è sempore stato uno dei… Leggi il resto »

Primavera, le pagelle di Torino-Cagliari: Horvath sfortunato, difesa in difficoltà

Primavera Torino-Ascoli 3-0: il tabellino