Primavera, le pagelle di Torino-Inter: Kone inventa, Rauti è un leone

di Francesco Vittonetto - 22 Dicembre 2018

Millico fa diciannove in campionato, Rauti lotta e segna, Kone in giornata di grazia: ecco le pagelle di Torino-Inter Primavera

TROMBINI 6: nel primo tempo rischia, non trattenendo un calcio di punizione centrale, ma Salcedo lo grazia. La prima volta con il Torino Primavera scivola via con qualche errore di troppo nelle uscite e poche parate vere. Da rivedere in altre circostanze.

GILLI 6.5: Salcedo non è un cliente facile e lo costringe spesso agli straordinari in fase di copertura. Non sempre è perfetto, ma raramente concede all’11 il fondo. La prima frazione è pressoché esclusivamente dedicata al contenimento, nella ripresa l’andamento della sfida gli consente maggiormente di uscire e di assistere l’offesa.

SPORTELLI 7: Dopo l’uscita di Ferigra è lui a guidare la linea. Il numero 6 è in fiducia, chiude tutti gli spazi e quasi mai Colidio ed Esposito riescono a liberarsi dalla sua morsa. Si concede anche un coast to coast nel primo tempo che infiamma il pubblico del Filadelfia.

FERIGRA 6: avvio di partita non facile per il capitano, immediatamente fermato da un problema agli occhi che gli impedisce di essere preciso, in particolare nei colpi di testa. Regge fino al 30′, quando sopraggiungono altri problemi fisici (sospetta pubalgia) ed è costretto a lasciare il posto a Capone (pt 30′ CAPONE 7: lotta con caparbietà, rischia poco o nulla)

AMBROGIO 6.5: rischia qualcosa più del giallo per un intervento nei pressi dell’area di rigore, per il resto è attento soprattutto in copertura. Dalla sua parte non si passa: per Persyn non c’è modo di affondare.

(continua a pagina 2)