Primavera, c'è il derby: il Torino ha il doppio obiettivo - Toro.it

Primavera, c’è il derby: il Torino ha il doppio obiettivo

di Valentino Della Casa - 24 Febbraio 2017

Non solo battere i cugini per la Primavera di Coppitelli, ma rilanciarsi in classifica dopo un deludente pareggio a Pescara. Torino-Juventus è la grande occasione

La distanza c’è, in classifica. E dimostra in maniera piuttosto reale la differenza di valori messi in campo. Ma da un lato c’è una realtà consolidata, che da più di un anno lavora insieme; dall’altro, invece, c’è chi ha dovuto affrontare un fortissimo cambiamento, ma che non sta tradendo le aspettative. Il primo è il caso della Primavera di Fabio Grosso; il secondo, di quella di Federico Coppitelli, che alterna ottime gare a partite rivedibili, come è nel naturale ordine delle cose quando si tratta di un progetto rinnovato nelle sue fondamenta. E non a caso, sono 43 i punti dei bianconeri, primi in classifica, contro i 36 dei granata, terzi, ma ex aequo con il Sassuolo, che proprio lo scorso fine settimana ha agganciato il Torino.

De Luca e compagni, infatti, sono rimasti bloccati dallo 0-0 (brutto) in quel di Pescara, a differenza dei neroverdi che si sono imposti per 3-2 in casa dell’Ascoli. Ma il Toro, momentaneamente secondo, ha dovuto cedere il passo al Chievo, vittorioso per 5-0 sul Benevento, stesso risultato proprio della squadra di Grosso, in casa contro l’Avellino. E lunedì prossimo, alle 14.30 (diretta anche su Sportitalia) al “Don Mosso” andrà di scena l’attesissimo derby, che vedrà la Primavera di Coppitelli confrontarsi contro un avversario più forte, ma battibile. Dalla sua, il Torino avrà il sostegno del pubblico, oltre alla voglia di riagguantare quella seconda posizione che permetterebbe l’accesso, a fine campionato, alla fase diretta alla Final Eight, senza passare dai playoff.

Non sarà affatto facile, né quella partita, né la rincorsa alla posizione in classifica. Perché il Chievo affronterà in trasferta il battibilissimo Avellino, fanalino di coda del campionato, e il Sassuolo scenderà in campo contro il Carpi. Il vantaggio del Torino? Sapere già i risultati, e caricarsi ulteriormente. Ma senza troppe ansie, o timori reverenziali. La storia dei derby, anche quelli Primavera, va sempre molto a sé. E la squadra di Coppitelli vuole prepararlo nel migliore dei modi, per ringraziare anche tutti coloro che, e non saranno pochi, siederanno sugli spalti dell’impianto di Venaria, per sostenere la formazione granata.

5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
3 anni fa

” tutti coloro che, e non saranno pochi, siederanno sugli spalti dell’impianto di Venaria,”. Ma come si fa a dire una cosa simile su una partita (della Primavera) giocata di lunedì pomeriggio???? E perchè lunedì? Il weekend gli faceva schifo??

Topogigio
Topogigio
3 anni fa

I derby andrebbero aboliti. E’ ora di finirla di dare 6 punti di vantaggio alla Juve ogni campionato!

abc1960
abc1960
3 anni fa

spero solo che il prossimo derby in casa lo si giochi al fila …………………