Coppitelli: “Abbiamo costruito un progetto: ora dobbiamo fare di più”

di Francesco Vittonetto - 12 Gennaio 2019

L’allenatore del Torino Federico Coppitelli commenta la sfida contro il Sassuolo, vinta dai granata per 3-0: “Inseguiamo un sogno”

Federico Coppitelli è soddisfatto per il primo posto del suo Torino Primavera, anche se non lo è pienamente della prestazione che ha permesso ai granata di sconfiggere il Sassuolo per 3-0. Perfezionismo e stimoli continui. Che non toccano, però, il bomber Millico, autore di una doppietta sì, ma soprattutto di un gol da antologia: “Vincenzo ce l’ha da sempre questo tiro, anche se quest’anno sta creando maggiormente i presupposti per arrivarci”. Sulla partita: “L’anno scorso siamo arrivati qui alla seconda giornata e siamo usciti che eravamo ultimi: molti hanno fatto un percorso, alcuni di loro erano in panchina, altri con la Berretti. Abbiamo costruito un progetto e siamo contenti”.

Primavera, Coppitelli dopo Sassuolo-Torino 0-3: “Ferigra? Espulsione generosa”

Sull’espulsione di Ferigra nel finale, poi, Coppitelli la pensa così: “Ferigra è un ragazzo forte, ma dobbiamo tenere a bada la voglia e la fame, vivere con serenità il fatto che siamo in Primavera. L’espulsione è generosa, ma lui non deve mettersi nella condizioni di essere sanzionato perché per noi è un giocatore importante”. Poi sul lavoro durante la sosta: “Abbiamo lavorato bene, non abbiamo mai staccato. Se devo fare un appunto alla squadra oggi abbiamo iniziato in maniera differente da come avevamo concluso: bisogna fare qualcosa in più, si può giocare un pochino meglio”.

Coppitelli sul Torino Primavera: “Dobbiamo inseguire il sogno”

A precisa domanda, Coppitelli commenta le condizioni del terreno di gioco del “Ferrarini”: “Oggi il campo non era perfetto, ma noi non possiamo giocare sempre al Bernabeu: noi siamo il Toro, il campo è questo e si gioca su questo”. Infine sul prosieguo del campionato e la sfida del Filadelfia contro il Cagliari: “Dobbiamo avere idea di ciò che facciamo, stiamo avendo tanti riconoscimenti a livello individuale ma dobbiamo fare di più. Cagliari? Dipende da quello che vogliamo fare: se vogliamo inseguire un sogno dobbiamo inseguirlo con tutti noi stessi. C’è tutto per farlo: abbiamo possibilità di finire primi il girone d’andata, non importa se giochiamo contro il Cagliari, la Juventus o il Real Madrid”.

più nuovi più vecchi
Notificami
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Non è importante quanto si investe…ma come lo si investe e come lo si gestisce….e in questo evidentemente siamo più bravi di altri…

Pedric
Utente
Pedric

La comparazione dei dati in parte dice questo e in parte no. Se la realtà ci dice che uno è bravo, io ed “alcuni altri” non siamo abituati a negarlo. Se poi la Primavera solleverà altri trofei goderemo assieme a tutti gli altri, non meno di tutti gli altri.

Pedric
Utente
Pedric

Le società di serie A investono complessivamente 110 m di euro nei settori giovanili. La media del pollo è pari circa a 5,5 mln di euro. Il Torino fc ne investe indicativamente 1,5mln oltrea spese per trasferte /affitti campi e varie che possono essere indicativamente quantificate in eoro 0,5 0,7… Leggi il resto »

Pedric
Utente
Pedric

Le società di serie A investono mediamente il 5,5% dei ricavi da diritti da stadio tv e merchandising nel settore giovanile, il Torino FC circa il 3,5%. Bava, Coppitelli e Millico sono tutti e 3 molto bravi e vi è tanto impegno in tutti gli addetti del settore giovanile granata,… Leggi il resto »

Zaccarelli
Utente
Zaccarelli

Lo scorso anno ,più o meno in questo periodo abbiamo giocato un paio di partite con Sadiq al posto del Gallo infortunato e Maxi non rinnovato + se vogliamo incapacità di Miha e società. Questo per dire che a parer mio Millico si potrebbe provare, senza troppa pressione. Azz ce… Leggi il resto »

X