Juventus-Torino, diretta della partita del campionato Primavera 1 2023/2024: formazioni ufficiali, prepartita, risultato e tabellino

È il giorno del derby per il Torino Primavera, che alle 18 farà visita alla Juventus di Paolo Montero. I ragazzi di Scurto sembrano essersi ripresi dopo il brutto inizio mese, e sono reduci dall’importante vittoria per 4-2 contro il Frosinone. Dopo la vittoria del Sassuolo e la sconfitta del Milan la classifica in questo momento parla di un 5° posto che può essere messo in cassaforte oggi in caso di vittoria. Segui la diretta del derby della Mole Primavera su Toro.it.

Primavera, Juventus-Torino 2-0: il tabellino

RETI: pt 14′ Gil, st 36′ Scienza

AMMONIZIONI: pt 18′ Grosso (J), pt 40′ Padula (T), st 18′ Gabellini (T), st 20′ Owusu (J), st 30′ Pagnucco (J), st 46′ Dellavalle (T)

ESPULSI: Savva (T), Boufandar (J)

Juventus: Vinarcik, Martinez, Savio, Pagnucco, Grosso (st 12′ Scienza), Florea, Owusu, Crapisto, Gil, Montero, Mancini. A disp. Zelezny, Radu, Boufandar, Biggi, Di Biase, Giorgi, Scienza, Bassino, Ngana, Finocchiaro, Pugno. All. Montero

Torino: Abati, Marchioro, Dellavalle, Mendes, Muntu; Dalla Vecchia (st 1′ Savva), Ruszel, Silva (st 12′ Perciun); Ciammaglichella, Padula (st 1′ Gabellini), Njie. A disp. Brezzo, Casali, Rettore, Dell’Aquila, Mullen, Longoni, Bonadiman, Franzoni. All. Scurto.

Primavera, Juventus-Torino: la diretta

A partita conclusa animi accesi tra le due formazioni, che correttamente si erano confrontate durante l’incontro. Rissa con annessi espulsi per entrambe le parti, Savva per il Torino e Boufandar per la Juventus.

52′ Triplice fischio. La Juventus batte il Torino 2-0.

51′ Toro ancora in attacco con Savva che entra in area di rigore e calcia col destro da posizione defilata. Palla che termina sopra la traversa.

50′ Da sviluppi di corner la Juventus rischia l’autogol con Boufandar che di testa rischia di battere Vinarcik. Miracolo del portiere bianconero

48′ Ci prova Longoni da lontanissimo. Il rimbalzo mette in difficoltà Vinarcik che blocca poi tranquillamente

46′ AMMONIZIONE per Dellavalle (T) era diffidato

45′ Sei minuti di recupero!

43′ Juventus vicinissima al 3-0 con un’azione in contropiede conclusa da Mancini. Il suo sinistro dal limite dell’area accarezza il palo ma va a spegnersi sul fondo.

40′ SOSTITUZIONE JUVENTUS: fuori Owusu dentro Boufandar

36′ Uno due fulminante dei bianconeri. Tommaso Mancini, in area di rigore, invita col tacco Scienza che col mancino può calciare liberamente e trovare la via del gol.

36′ Gol della Juventus con Scienza

35′ SOSTITUZIONE TORINO: fuori Muntu dentro Longoni

34′ SOSTITUZIONE JUVENTUS: fuori Pagnucco dentro Ngana

31′ Doppia occasione per il Torino. I granata insistono con una conclusione da destra l’area di Dellavalle che viene respinta. Ci prova allora Njie, ma il suo tiro, deviato, termina sul fondo.

30′ AMMONIZIONE per Pagnucco (J) che frena una ripartenza condotta da Savva nella propria metà campo tirandogli la maglia

25′ Doppia chance per il Torino grazie a cross pericolosi da ambo le fasce. La Juventus in tutti e due i casi riesce ad allontanare. Ci prova dunque Dellavalle da fuori area col destro. Palla che sfila sul fondo, con Ciammaglichella che da due passi non riesce a deviare in rete.

22′ Ottima occasione per la Juventus sventata da Abati. Conclusione in area di rigore di Florea che col destro calcia verso la rete. Ci pensa il portiere granata a salvare i suoi. Sulla respinta Scienza manca l’aggancio per il tap-in vincente.

21′ La punizione per il Torino si risolve con un nulla di fatto per una trattenuta di Muntu su un avversario al momento della battuta a due.

20′ AMMONIZIONE per Owusu (J) per un’entrata su Perciun. Buona occasione per i granata dai 20 metri.

18′ AMMONIZIONE per Gabellini (T) per un colpo a palla lontana su Gila

17′ Ancora Savva pericoloso nel capovolgimento di fronte. Ci prova col mancino a giro dal limite dall’area e per poco non trova lo specchio.

17′ Occasione per la Juventus con Scienza. Sua la conclusione da fuori area col mancino dopo una ripartenza gestita perfettamente dai bianconeri. Blocca Abati

15′ Azione personale di Zanos Savva da destra. Il cipriota arriva sul fondo, prova a servire al centro Ciammaglichella. Quest’ultimo viene anticipato prima della conclusione e la Juventus può allontanare.

12′ Silva esce dal campo per problemi fisici

12′ SOSTITUZIONE TORINO: fuori Silva dentro Perciun

12′ SOSTITUZIONE JUVENTUS: fuori Grosso dentro Scienza

8′ Il Torino ora manovra nella metà campo avversaria. La Juve continua a difendersi con grande attenzione e compattezza.

4′ Primo squillo di Savva che va via sulla destra e mette un cross interessante. Dagli sviluppi di questa azione arriva una conclusione da fuori area di Silva col mancino che trova una deviazione e porta i suoi a battere un corner da destra.

3′ L’inizio di ripresa segue la falsariga della prima frazione con la Juventus a fare la partita e il Torino a difendere.

1′ Si riparte con il calcio d’inizio battuto dalla Juventus

1′ SOSTITUZIONI Torino: fuori Padula e Dalla Vecchia dentro Gabellini e Savva

SECONDO TEMPO

45′ Si chiude qui la prima frazione del derby della Mole con la Juventus di Paolo Montero avanti 1-0 sul Torino.

45′ Un minuto di recupero.

43′ In questo finale di prima frazione il Torino è in possesso del pallone senza alzarne però i giri. La Juventus ben piazzata a chiudere ogni linea di passaggio non soffre finora il giro palla sterile dei ragazzi di Scurto.

40′ AMMONIZIONE per Padula (T). L’arbitro valuta un contatto in area di rigore con caduta dell’attaccante granata come una simulazione di quest’ultimo.

37′ Il Torino da qualche minuto è ricomparso nella metà campo avversaria. Difficile però per i ragazzi di Scurto trovare spiragli con una Juventus ben compatta e subito pronta a trasformare l’azione da difensiva in offensiva.

33′ Ancora la Juventus volenterosa in avanti. Bella l’azione centrale con Mancini che imbuca palla dentro per Savio. Fondamentale la diagonale di Muntu in chiusura.

31′ Juve di nuovo pericolosa. Cross da sinistra di Pagnucco. Stacca più in alto di tutti Martinez di testa. Blocca in un tempo Abati.

29′ La Juventus assedia l’area granata con i ragazzi di Scurto che fanno fatica ad allontanare per poi ripartire con convinzione. I bianconeri sembrano averne di più sul piano delle motivazioni.

27′ Occasionissima per il Torino. Ci prova Dellavalle da fuori area. Il suo destro viene murato. Ciammaglichella si trova la palla addosso. Controlla e al momento del tiro non riesce a trovare il contatto col pallone.

25′ La Juventus ora è in controllo del possesso, con il Torino adesso a difesa della propria area di rigore con tanta difficoltà per la squadra di Scurto a imbastire azioni degne di nota.

23′ Juventus vicina al raddoppio. Ottima azione sull’out di destra di Grosso che entra in area, va sul fondo e serve Mancini spalle alla porta. Mancini poi si gira, calcia e trova una deviazione per un nuovo giro dalla bandierina.

20′ Il Torino sembra aver accusato il colpo dopo il vantaggio dei bianconeri di Montero, che al contrario si fanno più vedere nella metà campo avversaria.

18′ AMMONIZIONE per Grosso (J). Punito un fallo nella metà campo granata su Ruszel

15′ Juventus in vantaggio grazie a un cross da destra, da sviluppi di corner, di Crapisto. Palla velenosa all’indirizzo di Javier Gil. Il difensore bianconero stacca di testa e batte Abati.

14′ Gol della Juventus con Gil

11′ Prima conclusione della Juventus, che lavora per zone centrali. Ci prova Grosso col destro, a liberarsi tra le due linee di difesa granata: la sua conclusione si stampa addosso al corpo di Dellavalle.

8′ Nuova conclusione di uno scatenato Marchioro. Vinarcik risponde ancora presente deviando in corner.

5′ Azione insistita del Torino. Due conclusioni pericolose. Prima ci prova Marchioro dalla distanza col destro. Buona la risposta di Vinarcik. Una serie poi di batti e ribatti in area bianconera con Ciammaglichella che ritrova il pallone tra i piedi per un tiro che termina sul fondo.

4′ Fase di studio del match. Toro in maggiore possesso del pallone. La Juventus interpreta la gara con atteggiamento attendista con tutti gli uomini dietro la linea della palla.

2′ Subito ritmi alti tra le due formazioni, con la squadra di Scurto che in fase di non possesso pressa alto, all’altezza dell’area di rigore avversaria.

1′ Si parte col primo possesso palla del Torino.

PRIMO TEMPO

Primavera, Juventus-Torino: il prepartita

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA DI JUVENTUS-TORINO PRIMAVERA

Ore 17.00 È tutto pronto a Vinovo per il derby della Mole. L’atmosfera è molto calda, le due squadre sono già arrivate e a breve saranno in campo per il riscaldamento. Servono i tre punti oggi al Torino per confermare il 5° posto in classifica, mentre i bianconeri devono vincere per allontanarsi dalle zone pericolose. Sarà una sfida mozzafiato tra le due squadre.

Dove vedere il derby Primavera in tv e in streaming

Il derby della Mole tra Juventus e Torino Primavera sarà visibile su Sportitalia, al canale 60 del digitale terrestre. È possibile inoltre guardare la sfida tramite l’applicazione di Sportitalia o sul sito Sportitalia.it.

Primavera, Juventus-Torino: le formazioni ufficiali

Juventus: Vinarcik, Martinez, Savio, Pagnucco, Grosso , Florea, Owusu, Crapisto, Gil, Montero, Mancini. A disp. Zelezny, Radu, Boufandar, Biggi, Di Biase, Giorgi, Bassino, Ngana, Finocchiara, Pugno. All. Montero

Torino: Abati, Marchioro, Dellavalle, Mendes, Muntu; Dalla Vecchia, Ruszel, Silva ; Ciammaglichella, Padula, Njie. A disp. Brezzo, Casali, Rettore, Savva, Dell’Aquila, Mullen, Longoni, Bonadiman, Gabellini, Franzoni. All. Scurto.

Juventus-Torino
Juventus-Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-04-2024


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
R2D2
29 giorni fa

CAiro vaf.an.c.ulo

Casao92
Casao92
29 giorni fa

Abbiamo una media di gol presi troppo alta.

Last edited 29 giorni fa by Casao92
blackmambazo
blackmambazo
29 giorni fa

Juve tutti 2006 o quasi noi 5 2004 in campo che figura di merd a

Casao92
Casao92
29 giorni fa
Reply to  blackmambazo

Se prendi 58 gol in 31 partite.

Giovanili, Under 16 e Under 17 qualificate ai playoff

Scurto: “Potevamo fare di più. Rissa finale? Ingenuità da non commettere”