Alle 18.30 a Quattordio il Torino affronterà il Milan nella prima semifinale del torneo per formazioni Primavera, alle 21 c’è Inter-Juventus

Prove generali del Torino che sarà alla sesta edizione del “Memorial Mamma Cairo”. In attesa che la nuova stagione prenda ufficialmente il via con il campionato, la Coppa Italia e quest’anno anche la Supercoppa italiana, la Primavera granata domani scenderà in campo contro il Milan nella prima semifinale dell’ormai tradizione torneo estivo per le principali formazioni giovanili. Il calcio d’inizio di Torino-Milan sarà alle 18.30 allo stadio Comunale Sillano di Quattordio (ingresso libero), a seguire, sullo stesso campo, si giocherà la seconda semifinale: Inter-Juventus. Sabato 25 agosto verranno invece disputate le due finali: alle 18.30, sempre al Sillano di Quattordio, quella per il terzo posto, alle 21 A “Censin Bosia” di Asti quella per il primo posto”.

Torino Primavera 2018/2019: la rosa a disposizione di Coppitelli

Nelle precedenti cinque edizioni il Torino non è mai riuscito ad aggiudicarsi il “Memorial Mamma Cairo”, ci riproverà quest’anno, per riuscirci dovrà innanzitutto superare l’ostacolo Milan. La formazione rossonera evoca felici ricordi a Federico Coppitelli: solamente qualche mese fa proprio dopo la doppia finale con il Milan il Torino ha potuto alzare al cielo la Coppa Italia. Anche quest’anno l’allenatore granata potrà fare affidamento su diversi giocatori che hanno fatto parte della squadra uscita vittoriosa dal doppio confronto al Filadelfia e a San Siro.

A guidare la difesa ci sarà il fuoriquota Erick Ferigra, che ha conquistato anche la fiducia di Walter Mazzarri con cui ha lavorato per tutta l’estate. Oltre al difensore ecuadoriano a Bormio erano presenti anche i centrocampisti classe 2000 Ben Kone e Michel Adopo, confermati anche nella Primavera di quest’anno. Tra i reduci della passata stagione su cui potrà contare Coppitelli ci sono poi il terzino Filippo Gilli, il centrale Marco Capone, il centrocampista Nicolò De Angelis e gli attaccanti Vincenzo Millico e Nicola Rauti.

Torino Primavera 2018/2019: i nuovi

Ad essere chiamato a trascinare la Primavera a suon di gol non sarà più Karlo Butic (il bomber croato è sempre più vicino al prestito alla Ternana), ma il neo acquisto Vitalie Damascan, che farà la spola tra Prima squadra e Primavera, allenandosi con la formazione di Mazzarri ma giocando al sabato con quella di Coppitelli. Il centravanti moldavo non è l’unica novità nella Primavera del Torino: Coppitelli potrà anche contare su innesti interessanti come Luca Petrungaro, arrivato dala Roma, Gino Sammartino, prelevato dal Fossano, Riccardo Perazzolo e Brijan Ibrahimi, arriviati rispettivamente dal Verona e dal Brescia. A difendere la porta granata sarà il promettentissimo Luca Gemello, titolare lo scorso anno nella formazione Berretti.

 


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bischero
Bischero
3 anni fa

Come previsto damascan in primavera. Alla fine stringi stringi tutto sto mega affollamento in attacco non esiste. L unica boiata si é fatta con parigini. Butic in c. Damascan in primavera. Niang offerto a mezza Europa. Rimango Belotti zaza Iago ljaijc edera. Le famose 4 punte più il giovane di… Leggi il resto »

Torino Primavera, Millico e Rauti convocati in Nazionale Under 19

Mamma Cairo, Torino-Milan 2-3: il tabellino