Sabato alle ore 15 il Torino Primavera se la vedrà con il Grifone: partita complicata ma da non sbagliare. I granata potrebbero blindare i play-off

Continuare a vincere, per blindare i play-off. Obiettivo piuttosto chiaro per la Primavera di Coppitelli, in vista della sfida sul campo del Genoa in programma sabato alle ore 15. I ragazzi del Torino dovranno difendere contro i rossoblu il quinto posto, raggiunto dopo la bella vittoria contro la Fiorentina nel recupero andato in scena mercoledì. Al termine della regular season del Primavera 1 mancano infatti tre giornate: 270’ per regalarsi il sogno delle finali scudetto. I granata sono a quota 43 punti in classifica, a più tre sul Chievo – che è sesto, ma ha una partita da recuperare – e a più quattro sul Milan, battuto nel recente incrocio di campionato al Filadelfia. Nelle ultime due giornate ci saranno due sfide abbordabili, sulla carta, come quelle contro Napoli (tredicesimo) e Lazio, fanalino di coda della classifica. Un motivo in più per non fallire la prova più difficile.

Primavera, contro il Genoa finì 1-1 all’andata. Le scelte di Coppitelli

Non sarà una passeggiata, contro il Genoa di Sabatini. All’andata, la Primavera impattò per 1-1 al Fila, per effetto delle reti di Micovschi e Butic. Un pari agguantato solo nel finale dopo una gara dominata, ma nella quale il Torino aveva faticato a concretizzare. Il Grifone è ottavo in campionato 37 punti ed è reduce dal prezioso pareggio per 2-2 conquistato sul campo della Fiorentina. Coppitelli dovrà rinunciare ancora ai lungodegenti Millico e Buongiorno, mentre potrebbe tornare a contare su Fiordaliso, out per infortunio nella gara contro i viola: in caso di nuovo forfait del terzino, è pronto Valerio a sostituirlo. Prevista qualche rotazione rispetto alla sfida infrasettimanale: tornerà Coppola tra i pali, così come D’Alena in cabina di regia. Possibile il rientro di Adopo (fresco di primo contratto nei professionisti) dal primo minuto, così come quello di Rauti in luogo di Bianchi. Scalpita anche Giuseppe Borello, dopo il gol allo scadere contro la Fiorentina.

Primavera 1: il programma della 28^ giornata

Juventus-Udinese
Napoli-Inter
Bologna-Atalanta
Chievo-Roma
Genoa-Torino
Lazio-Sampdoria
Sassuolo-Hellas Verona
Milan-Fiorentina


Primavera, Torino-Fiorentina 4-1: il tabellino

Primavera, Genoa-Torino 1-3: il tabellino