Torino Primavera: derby con la Juventus e Supercoppa all'orizzone

Primavera, è un momento no: ma all’orizzonte ci sono derby e Supercoppa

di Veronica Guariso - 11 Febbraio 2019

Nel 2019 la Primavera del Torino non sta viaggiando allo stesso ritmo con cui aveva chiuso il 2018, ma Coppitelli sa come far riprendere la squadra

E’ un momento complicato per la Primavera di Federico Coppitelli: i giovani granata, infatti, in questo 2019 hanno rallentato la propria marcia ottenendo due sole vittorie, quelle contro Sassuolo e Palermo, nelle cinque partite di campionato giocate (che diventano tre vittorie su sette gare considerando anche la Coppa Italia). Il calo è dovuto da più fattori: un Vincenzo Millico a mezzo servizio, vista la “promozione” in Prima squadra, gli equilibri da ritrovare e i nuovi arrivati a gennaio (tra cui Marcos, Michelotti e Ghazoini che hanno esordito dal primo minuto domenica contro la Fiorentina) che devono ancora integrarsi al meglio e necessitano ancora di un po’ di tempo.

Primavera, il Torino ha le qualità per riprendersi

L’attuale Primavera è una delle più forti degli ultimi anni. L’organico può infatti competere su tutti i fronti, e resta tra i migliori a livello di rendimento di squadra. Ora i giovani granata sono però terzi in classifica, con la Fiorentina che li ha superati e l’Atalanta in vetta. Ma nulla è precluso: resta ancora il ritorno per la semifinale di Coppa Italia, molteplici sfide per riuscire ad essere in prima posizione per Viareggio per quanto riguarda il campionato, e la Supercoppa. Ultimamente c’è stato un calo nelle prestazioni, ma il difficile arriva adesso.

Primavera, il Torino deve ritrovarsi: all’orizzonte il derby e la Supercoppa

Ora Coppitelli dovrà trovare il modo di far riprendere alla propria squadra quel percorso interrotto nelle ultime settimane, le prossime partite non si possono sbagliare: sabato 16 febbraio c’è infatti il derby con la Juventus, mentre il 20 si giocherà la finale di Supercoppa, contro un’Inter in ripresa. Sarà fondamentale per Coppitelli instaurare nuovamente quell’equilibrio che ha permesso ai ragazzi di subire una sola sconfitta il 15 match, rendendoli autori di una scia di partite di alto livello.

più nuovi più vecchi
Notificami
Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

e aggiungo: ma non si era detto che nel mercato di gennaio non si rinforzava la prima squadra ma si puntava sui giovani? Mi pare che da quando è arrivato Belkheir abbiamo perso con Atalanta e Fiorentina. Mi spiegate che rinforzo è stato fatto? O sono stati fatti degli acquisti… Leggi il resto »

Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

Certo che ci vuole coraggio a dire che per la Primavera è un momento no. Il miglior giocatore è stato tolto per portarlo a guardare dalla panchina le scialbe e noiose partite della prima squadra. Fiorentina, Atalanta e fra poco anche la Roma ancora non ci credono a questo regalo… Leggi il resto »

Marco
Utente
Marco

Portiamoci a casa la coppa mister alla faccia di Mazzarri