Robaldo, c’è l’ok del Consiglio Comunale: un’attesa lunga tre anni

di Redazione - 11 Febbraio 2019

Nel 2016 la vittoria del bando, tre anni dopo l’ok del Consiglio Comunale: il Torino potrà ora cominciare i lavori al Robaldo, il futuro centro delle giovanili

Un’attesa lunga tre anni, da quando il Torino aveva vinto il bando per la concessione del Robaldo, l’impianto di Strada Castello di Miriafiori che diventerà il quartier generale del vivaio granata. Tre anni, perché era il marzo del 2016: dopo questo ultimo passaggio la società potrà cominciare con i lavori di ristrutturazione di quella che diventerà la casa del Settore giovanile. Oggi, infatti, è arrivato l’ok del Consiglio Comunale dopo quello della Giunta: Consiglio che ha approvato il progetto che avrà un costo complessivo di 4 milioni. Nel corso dei mesi (e degli anni), il Torino aveva modificato quello iniziale, per arrivare ad un progetto che aveva trovato riscontri positivi sia in Circoscrizione che poi in Comune, e che aveva visto coinvolti più uffici, rendendo così molto più lungo l’iter.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

3 anni per rifare 5 campi di calcio con annessi spogliatoi e docce in un posto sperduto di estrema periferia. Pero! Ma quando c’è di mezzo l’indipendenza energetica non si scherza e a noi di Torino piace lavorare bene, mica vogliamo essere degli abusuivi! Adesso mancano poche settimane , come… Leggi il resto »

GranataDentro
Utente
GranataDentro

ahimè quanta ragione c’hai! se penso alle autostrade regalate ai gobbissimi per farsi lo stadio, l’hotel , ogni cosa, mi viene la nausea

Vegeta
Utente
Vegeta

Be ora vediamo quanto ci vuole al completamento…

TRAPANO
Utente
TRAPANO

Era ora .. e adesso al.lavoro !!!

X