Intervista a Rino Foschi, nel 2009 ds del Torino che perse la partita con il Genoa che ne sancì la retrocessione: “Ricordo tutto, loro giocarono alla morte”

Direttore Foschi, che ricordo ha di quel Torino-Genoa giocato del maggio 2009?

Ricordo bene quella partita, noi dovevamo vincere ma di fronte avevamo una squadra in forma, che stava inseguendo l’Europa. Mi è capitato altre volte di vivere situazioni simili, lo sport impone di sempre di scendere in campo con impegno e serietà. Diciamo che quel pomeriggio il Genoa ha dato il massimo, mostrando una cattiveria agonistica particolare e che non ci aspettavamo.

Si è mai chiesto il perchè il Genoa scese in campo con quel furore, nonostante una classifica rassicurante?

Questo è il calcio, anche se il Genoa mostrò una cattiveria fuori dal normale non trovo spiegazioni particolari. Sono cose che accadono anche nelle serie inferiori, sabato con il Cesena abbiamo vinto a Trapani nonostante loro fossero in lotta per la salvezza e noi già salvi. C’è stata polemica anche sull’orario della partita, a questo punto del campionato sarebbe corretto giocare in concomitanza. Ma noi siamo stati professionisti e l’abbiamo giocata con serietà, come è giusto che sia.

Si è parlato della vicenda Gasbarroni, passato al Torino nel gennaio 2009 sulle basi di accordi successivamente disattesi da Cairo, può avere influito anche quell’episodio?

Non credo alla favola di Gasbarroni, ho letto che in questi giorni se ne è parlato e capisco l’interesse creatosi attorno alla vicenda. Loro ci tenevano a vincere, è chiaro vedendo che tipo di partita fecero. Ma a mio parere l’impegno profuso dal Genoa quel pomeriggio non era frutto di pressioni arrivate dall’alto, quella vicenda non centrava nulla con l’agonismo messo in campo dal Genoa.

La partita di domenica sa tanto di rivincita, le parti ora si sono capovolte rispetto al 2009.

Il calcio è anche questo e ora il Toro giocherà contro il Genoa in condizioni quasi completamente opposte rispetto ad allora. Capisco il desiderio dei tifosi di prendersi una rivincita, è normale che se ne parli e sono curioso anche io di vedere la partita.


18 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
fratelliperungiorno
fratelliperungiorno(@fratelliperungiorno)
4 anni fa

Da quando in qua pubblicate l’intervista di un bagnino?

kieft
kieft(@kieft)
4 anni fa

a me del Genoa importa sega!!!!!! andiamo a trovarli, gli rompiamo il culo, li sbattiamo in B e tanti saluti! sono del Toro e voglio veder vincere la mia squadra!nel 2009 non si sono fatti tanti scrupoli; bene non ce li faremo neanche noi! sperando che sia veramente così…………….

Giovanni64
Giovanni64(@giovanni)
4 anni fa

Genoano e a te chi ti ha invitato? Nessuno dice che non dovevate impegnarvi contro di noi, ma neanche dovevate vendere le partite con Bologna e Chievo! E quegli insulti poi! Tranquilli, che se non scenderete quest’anno, lo farete il prossimo! Con quel presidente bandito che vi ritrovate presto sparirete,… Leggi il resto »

Genoano
Genoano(@genoano)
4 anni fa
Reply to  Giovanni64

Io non sto contestando il fatto che voi veniate per vincere, che il Gallo + Lamanna = titolo cannonieri vinto e nemmeno che Preziosi sia quel che è. Ho letto l’articolo che commento dove Foschi dice che non sa perchè il Genoa avesse giocato con tale foga. La risposta è… Leggi il resto »

Calciomercato Torino, il campo ha bocciato le scommesse di Petrachi

Oggi la ripresa, doppio allenamento in Sisport a porte chiuse