Ciccio Graziani ha analizzato in maniera molto dettagliata la situazione che stanno vivendo Sanabria e Pellegri

Il Toro, nonostante la sconfitta rimediata contro l’Inter, ha iniziato in maniera molto positiva il nuovo campionato e non a caso, grazie a ottime prestazioni e a risultati positivi, si trova nelle zone più alte della classifica. La squadra guidata da Ivan Juric però ha un grande problema che tiene banco, ovvero il fatto che gli attaccanti stiano facendo grande fatica a trovare la via del gol. Questo tema, ma non solo, lo abbiamo affrontato con Ciccio Graziani, ex attaccante granata il cui nome è impresso nella storia del Toro.

Graziani, partiamo da un tema molto caldo: in campionato Sanabria ha segnato solo 1 gol in 6 partite. Come se lo spiega?

“Me lo spiego con il fatto che Sanabria deve migliorare in fase conclusiva. Però a me Sanabria piace, per me è un bel giocatore. Certamente deve essere più prolifico dentro l’area, su questo non c’è dubbio”.

Pellegri invece è ancora a zero reti in campionato. Perché anche lui fa così tanta fatica a trovare la via del gol?

“Perché gioca poco. Giocando con una punta sola o gioca Sanabria o gioca lui e tra i due Pellegri è un po’ più penalizzato. Io pensavo e speravo che dopo l’addio di Belotti gli avrebbero dato maggiore fiducia e maggiori opportunità. E comunque giocare a volte con le due punte non sarebbe sbagliato. Giocare con Sanabria e Pellegri non è peccato mortale. Juric non la vede così. Gioca con Vlasic, con Radonjic, tutti ottimi giocatori. Ma ripeto, io speravo che potessero dare qualche opportunità in più a Pellegri. D’altronde, se non si dà fiducia a questo ragazzo come si fa a valutarlo e a concretizzarlo?”

Secondo lei Sanabria e Pellegri riusciranno a uscire da questa situazione e a cominciare a segnare?

“Me lo auguro. Io però ho un’idea, che è quella che ci dovrebbe essere l’opportunità di farli giocare insieme già dall’inizio, perché secondo me sono due giocatori che si possono integrare. Pellegri è uno che se non gioca non fa esperienza e non migliora. Sanabria secondo me può fare la seconda punta, può giocare un po’ più basso o un pò più da esterno. Però poi non so cosa ha in mente Juric, ma per il momento non li fa giocare insieme ma li alterna”.

Perché il Toro durante la sessione di calciomercato estiva non ha sostituito Belotti?

”Perché ha Pellegri e Sanabria. Poi, molto probabilmente, poteva prendere un altro attaccante, ma poi hai diverse mezzepunte e all’occorrenza puoi variare e giocare con il 4-2-3-1. Le idee sono tante, ma non credo che il Toro dovesse obbligatoriamente andare a prendere un sostituto di Belotti perché per me Pellegri e Sanabria sono già due giocatori che possono sostituire il Gallo”.

Quali acquisti si aspetta dal presidente Cairo e dal ds Vagnati a gennaio?

“Forse un altro difensore importante, oppure un’altra punta se si continua a fare molta fatica a segnare. Perché alla fine le partite le vinci se butti la palla dentro. In questo momento il Toro è un po’ in difficoltà a segnare. Meno male che ci sono Vlasic e Radonjic. Però tutto passa anche dai gol che devono obbligatoriamente segnare Pellegri e Sanabria. Sanabria gioca, Pellegri no, gioca poco. Tra l’altro contro il Lecce Pellegri aveva segnato, ma poi il gol è stato annullato per un fuorigioco di pochi millimetri”.

All’interno della rosa granata qual è il giocatore che la sta stupendo di più? E perché?

“Il Toro ha dei giocatori anche molto bravi e molto giovani e quindi io credo che se guardiamo al futuro lo guardiamo con competitività. A me da subito mi sono piaciuti molto Vlasic e Radonjic. Di quelli che sono arrivati sono loro quelli che mi hanno dato più all’occhio e mi piacciono molto. Poi ripeto, il Toro ha tanti giovani bravi: Ilkhan, Singo, Zima e Buongiorno che sta migliorando molto, anche in fase difensiva. Il Toro quest’anno ha una squadra per stare tra le prime 10 in classifica e chissà che magari non possa lottare anche per entrare in Conference League”.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-09-2022


48 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
12 giorni fa

Visto che ancora non gioca molto potrebbe allenarsi a fare gol dalla panchina. Oltretutto sarebbe meno a rischio infortuni.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
13 giorni fa

Ciccio, per la punta a gennaio, contaci. E se no sicuro, una puntina da disegno.

ardi06
ardi06
13 giorni fa

Tra l’altro sembra la rappresentazione del radical chic fatta a persona. Simpaticissimo

Scimmionelli
Scimmionelli
13 giorni fa

Meglio di no. A giudicare dai danni che fai al Toro tu e la tua compagnia di merende, con una puntina da disegno in mano rischieresti seriamente di farti male.

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
13 giorni fa

Ne dice tante Ciccio, che è difficile essere sempre d’accordo, Juric gioca ad una punta, punto, inutile parlare di giocare a due , bisognerebbe poi comprarne un’ altra e nell’ ultimo mercato nn è stato fatto.

Esclusiva / Fantini: “Cairo? Inutile criticarlo. Belotti via con un anno di ritardo”

VIDEO / Gigi Lentini: “Mondonico mio secondo papà. Il Toro di oggi? Gioca a viso aperto”