Al Toro Club Valfenera, in occasione del 1^ Baffo D’Oro, serata dedicata a Mondonico, Lentini ha ricordato il suo allenatore e parlato del Toro di oggi

Ospite al Toro Club Valfenera, in occasione dell’apertura del Museo dedicato ad Emiliano Mondonico, Gigi Lentini ha ricordato il suo allenatore, quello che per lui è stato un secondo papà: “Mondonico mi ha fatto crescere e diventare calciatore di livello, gli sarò sempre riconoscente”, ha spiegato l’ex granata. “Mi cazziava sempre”, sorride Lentini ricordando il Mondo. “C’era un rapporto di stima reciproca. Riusciva a tirare fuori il meglio da ogni calciatore”. Sul Toro di oggi: “Mi piace, è una squadra che se la gioca a viso aperto anche con le più attrezzate, riesce a fare delle belle partite”.

Il video completo:

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-09-2022


Esclusiva / Graziani: “Pellegri deve giocare di più. Le punte non segnano? A gennaio c’è il mercato”

Esclusiva / Pato Hernandez: “Come affrontavamo il derby? Sapendo di poterlo vincere”