Torino, l’agente di Edera: “Accordo trovato subito. Futuro? Resta in granata”

4
Edera Torino
CAMPO, 8.4.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torinp, Serie A, TORINO-INTER, nella foto: Simone Edera, Joao Cancelo

Esclusiva / Giuseppe Galli parla del rinnovo di Simone Edera con il Torino: “L’obiettivo ora è di crescere. Se non cambia nulla, resta qui: ha la stima di Mazzarri”

Quello di Edera è il secondo rinnovo ufficiale che il Torino mette a segno in questa prima parentesi di calciomercato. Un bel colpo, quello di blindarlo fino al 2023, che dimostra tutta la volontà di società e giocatore di restare insieme ancora per molto tempo. Perché, pur con le logiche di mercato che sono sempre imprevedibili, l’intenzione di entrambe le parti è di restare in granata e giocarsi tutte le possibilità di scendere in campo nel migliore dei modi, con un anno di maturità in più alle spalle. È particolarmente soddisfatto anche l’agente di Edera, Giuseppe Galli, che ai microfoni di Toro.it ha serenamente ammesso come “non ci sia voluto molto per trovare un accordo. Il presidente Cairo aveva già manifestato l’intenzione di rivedere le cose alla fine della stagione, se fosse andato tutto bene. E siccome è andato tutto bene, se ne è parlato, e si è arrivati alla firma del contratto, come era stato detto”.

Edera-Torino, rinnovo ufficiale. L’agente: “Resta in granata”

Ma il futuro di Edera al Torino, ora, qual è?
Se andrà in prestito? Per quel che sappiamo, l’intenzione di tutti è che resti al Toro. Poi è chiaro, le dinamiche di mercato sono sempre molto difficili, ma Simone ha intenzione di restare, e Mazzarri ha fatto capire, dopo avergli parlato più volte, che è un giocatore che piace. L’allenatore ha visto le qualità del ragazzo e le apprezza, quindi…

Con il Napoli, invece, i discorsi si sono interrotti tempo fa?
Beh, il mercato di gennaio è sempre molto diverso dal calciomercato estivo. Giuntoli si era fatto avanti, ma poi hanno capito che il Torino non l’avrebbe lasciato andare. Ma ripeto, nessun rimpianto: Edera è felice di rimanere in granata, e ora si sta preparando per la prossima stagione.

Con quale obiettivo?
Quello di crescere e continuare sul solco tracciato lo scorso anno. Più partite giocherà, più sarà contento, su questo non ci sono dubbi, ma sa che partirà dalla panchina. Poi, si vedrà: se la deve giocare e ne è ben consapevole.

più nuovi più vecchi
Notificami
Vegeta
Utente
Vegeta

Queste sono le parole che ci si aspetta da un procuratore.
Ottimo lavoro anche nel portarlo a miti consigli

AleGRANATAale
Utente
AleGRANATAale

Buona notizia

rimbaud
Utente
rimbaud

Che cambio il procuratore.. ma è lo stesso che lo vedeva bene al Napoli?