Appelli social, interviste e chiacchiere: ma poi quando contano i fatti la squadra dimostra di non essere mai sul pezzo

Le intenzioni di Juric alla vigilia erano certamente buone. Ci credeva davvero l’allenatore che quella contro l’Atalanta potesse davvero essere giocata come vanno giocate le partite della vita. Fortuna ha voluto che contro il Lecce il Napoli abbia deciso di non fare gli straordinari: la brutta sconfitta di ieri contro l’Atalanta, se non altro, non ha inciso nella corsa al nono posto. Resta però l’amarezza per una domenica che l’allenatore aveva immaginato certamente diversa. Perché sì, ora il Torino spera di andare in Europa – sempre che la Fiorentina vinca la finale di Atene di mercoledì – ma l’addio alla panchina granata Juric lo aveva immaginato sicuramente diverso, così come diverso aveva sognato lo slancio verso l’attuale posizione in classifica. Eppure i giocatori sembravano crederci, suonavano la carica sui social, nelle interviste, senza dimenticare gli appelli affinché la tifoseria fosse presente in massa a Bergamo. Tifoseria che ha risposto presente, ancora una volta, come sempre: mentre a non presentarsi ieri sono stati i calciatori. Ancora una volta il Toro non potrà dire grazie a se stesso: il (de)merito sarà sempre, eventualmente, degli altri.

Samuele Ricci of Torino FC reacts during the Serie A football match between Torino FC and AC Monza.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-05-2024


145 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tattolo2001
22 giorni fa

No la squadra non lo aveva capito e tanto meno il presidente che era alla premiazione del giro d’Italia.

dadde
dadde
22 giorni fa

Qualcuno già sa che va via qualcuno non vuole iniziare a giocare ad agosto e qualcuno non gliene frega un tubo , i giocatori della maglia dei tifosi o di superga non gli interessa fatevene una ragione giocano solo per soldi

James 75
23 giorni fa

Certo avevano capito eccome,se provavano a vincerla gli venivano decurtati 3 mesi di stipendio per pagare le 2 trasferte dei preliminari e i 4 viaggi andata e ritorno con flexibus

Salernitana, Frosinone, Verona: davvero mancano punti per colpa dei tifosi?