Lotta, soffre, vince: è un Toro che può guardarsi allo specchio - Toro.it

Lotta, soffre, vince: è un Toro che può guardarsi allo specchio

di Ivana Crocifisso - 24 Giugno 2020

Ha lasciato il campo avendo dato tutto: chi vuole il calcio champagne ha dimenticato che è nello spirito del Toro (anche) vincere sapendo soffrire

Tre punti pesanti come macigni, una vittoria che è prima di tutto liberatoria: talmente lunga è stata l’attesa, talmente tante nel frattempo sono state le batoste, le delusioni e le imbarcate che si fa fatica anche a goderselo, questo successo. Sarebbe un errore madornale, però: perché anche se la salvezza non è ancora matematica, anche se da oggi ci sarà già da pensare al Cagliari e ad un’alta battaglia, è bene rendersi conto di quanto vincere anche soffrendo non fosse più così scontato. C’è chi storce il naso, ci sono quelli del partito del “abbiamo vinto ma…”, chi non ha gradito la supremazia dell’Udinese (calci d’angolo a profusione, sì, ma quante parate ha fatto Sirigu nel secondo tempo?) chi paragona questo Toro a quello della gestione precedente.

Forse non ci si rende conto, altrimenti le reazioni sarebbero diverse, di quanto vicina sia (ancora) la possibilità di essere risucchiati davvero nella zona caldissima. Quella in cui una vittoria come quella di ieri sull’Udinese andrebbe presa per quello che è: una vittoria, senza se e senza ma. Una vittoria che può dare morale e che soprattutto fa classifica, una vittoria portata a casa sapendo soffrire senza mai mollare.

Cosa ci si aspettava da un Toro reduce da sette sconfitte di fila, prima del punto col Parma, che non giocava da quattro mesi, ridotto ai minimi termini dagli infortunati? Calcio champagne? Forse sarebbe più onesto dare atto a Longo del fatto che chi è sceso in campo abbia dato tutto fino all’ultimo secondo, come del resto ogni sua squadra ha sempre fatto: o improvvisamente vincere sapendo soffrire non va più bene?

103 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
1 mese fa

Ripeto il mio “ sentire” personale dopo 2 partite che onestamente mi hanno impressionato in maniera inaspettata. In effetti dopo il filotto precedente e soprattutto lo 0-7 patito in casa, record storico per i nostri colori, ero pronto con l’ombrello aperto. Bravo Longo a rimettere insieme i cocci della nostra… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

Un lettore imparziale e equidistante faticherebbe a capire il tenore di parte dei commenti. Vince la squadra “in teoria del cuore” ed esplode la rabbia, la frustrazione. Si c’è della chiara incaxxatura in giro. C’è chi chiaramente spereava in una Caporetto ed è chiaramente deluso. I lettori assidui invece non… Leggi il resto »

Fender69
Fender69
1 mese fa

Tu sì che capisci proprio tutto
Fenomeno circense

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  Fender69

Onestamente è osservazione fatta da tante persone. Alcune delle quali lo ha scritto anche quassù.
Non è un segreto o cosa difficile da captare

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
1 mese fa

Sulla partita c’è da dire, onestamente, e seguo il calcio minore a livello di promozione ed eccellenza, che non siamo nemmeno da lega pro, per quanto visto ieri sera. Abbiamo 4-5 giocatori da onesta serie A di cui solo Belotti e Sirigu emergono. Gli altri comprimari nemmeno tanto buoni da… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

Anche qui tanta fantasia accelerata e coatta Tra gli zerotreini sembrerebbe il più frustrato. In Italia oggi di squadre che giocano bene ne conto 1 e mezza. Atalanta e Lazio. Altre possono sfoggiare campioni in assoluto, ma un calcio tutt’altro che spettacolare. Sui risultati invece nulla da dire. Ce ne… Leggi il resto »

Casao92
Casao92
1 mese fa

L’Atalanta nel2010 cambia proprietà. Dopo aver fatto la B torna in serie A e dopo pochi anni si qualifica alle coppe europee, arriva 3a in campionato, fa’la Champions (quarti di finale). Propone un bel calcio, ha lo stadio, il centro sportivo, vince trofei con il settore giovanile e fa’giocare molti… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
1 mese fa
Reply to  Casao92

@Casao, più o meno come abbiamo fatto noi dal 2005, o no…… magari mi sbaglio.
Buona giornata.

Casao92
Casao92
1 mese fa

Buona giornata Alberto.