Chievo-Torino, Guida ne ammonisce sei. Al fischietto non serve il Var

di Carlo Quaranta - 1 Ottobre 2018

Il direttore di gara campano Guida non ha dovuto ricorrere all’utilizzo del Var per la gara di Verona

Partita che non ha presentato casi da moviola quella disputata ieri pomeriggio allo stadio Bentegodi. L’arbitro designato Marco Guida ha diretto senza patemi interrompendo il gioco con metro piuttosto uniforme e ricorrendo con regolarità e una certa severità all’uso dei cartellini: sono stati sei i giocatori ammoniti, equamente distribuiti tra le due squadre.Il primo ammonito è il granata N’Koulou che dopo appena 6’ stende Djordjevic sulla trequarti: l’intervento è in ritardo, l’arbitro è inflessibile. Nel corso del primo tempo il gioco subisce diverse interruzioni per gli infortuni ad Aina, Djordjevic, De Silvestri, poi al 41’ Rossettini stende Belotti lanciato in contropiede al limite dell’area clivense e finisce anche lui sul taccuino di Guida. Al 46’ invece un altro fallo su Belotti in zona d’attacco, questo ad opera di Rigoni, stranamente non viene nemmeno segnalato.

Guida, un’ammonizione manca per il fallo di Berenguer

Nella seconda frazione di gara l’intensità del match aumenta e così anche il numero di infrazioni e cartellini: al 57’ ne fa le spese Radovanovic che interviene con un braccio largo su Berenguer mentre al 61’ è un po’ severa l’ammonizione per Aina che sulla fascia sinistra incrocia involontariamente con le proprie gambe quelle di De Paoli facendolo terminare a terra (Guida lo ritiene un intervento imprudente).

Al 63’ non viene inspiegabilmente ravvisata una netta trattenuta ai danni di Berenguer nei pressi della bandierina del corner (l’assistente è a un passo). Al 70’ giustamente ammonito Rincon che, nel tentativo di difendersi, colpisce con una gomitata Rigoni.

Guida, il bilancio con il Torino in parità

Un minuto dopo l’ultimo cartellino giallo del match a carico di Stepinski che strattona Meité. Nient’altro da segnalare nel finale col gol di Zaza che si trova in posizione regolare al momento dell’assist di Berenguer.Dopo la partita del Bentegodi torna in assoluta parità il bilancio del Torino col fischietto di Torre Annunziata con il quale la compagine guidata dal Presidente Urbano Cairo ha ora collezionato cinque vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.

più nuovi più vecchi
Notificami
poggiardo granata69
Utente
poggiardo granata69

finalmente una volta tanto non si parla di danni 😊

X