La rete del difensore del Novara, Chiosa, non serve a raddrizzare la gara con il Brescia, trema la Pro Vercelli. Le due scommesse uruguaiane non convincono

Finisce il week end e i Talenti granata in Tour hanno avuto in più occasioni modo di mettersi in mostra. Tanti sono infatti i giocatori prestati dal Torino in Serie A, B, Lega Pro ed estero a giocare, ma con fortune decisamente alterne. Si sblocca Chiosa, deludono ampiamente le due scommesse uruguaiane Silva e Ichazo. Ecco com’è andato il fine settimana.

Serie A

Nella partita che sancisce la matematica salvezza del Cagliari (vittoria per 1-0 sul retrocesso Pescara), Tachtsidis gioca per 90′ ma ancora una volta non convince appieno. Manca spesso, da parte del centrocampista greco, l’apporto in fase di impostazione, che denota la mancanza di personalità: deve e può ancora migliorare. Ma il suo futuro sembra comunque decisamente lontano da Torino, nonostante Petrachi lo abbia acquistato per tappare la falla del regista, la scorsa estate.

Panagiotis Tachtsidis, Cagliari.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.950). Presenze complessive: 23; gol: 0

Serie B

Con Parigini squalificato e Gomis che giocherà stasera in Salernitana-Frosinone, si riduce l’elenco dei giocatori che in cadetteria hanno avuto spazio nello scorso fine settimana. È stato titolare, e ha provato a trascinare la Pro Vercelli verso un pareggio quanto meno meritato Mattia Aramu, che dalla sua ha diverse occasioni per segnare e pareggiare i conti con il Perugia, che si impone al “Piola” per 1-0. La sconfitta è pesante, sebbene arrivata con una squadra di livello superiore, perché a perdere è anche il Novara con il Brescia, rivale delle bianche casacche nella lotta per la salvezza. Le rondinelle vincono 3-2 a Novara, dove gioca per tutta la gara Chiosa: il difensore realizza di testa da corner al 79′ la rete del temporaneo 2-2, ed è la sua prima, per quanto effimera, gioia in questa stagione. Come i compagni, però, partecipa alla brutta prova generale difensiva. Rientra dalla squalifica infine Bonifazi nell’incontro pareggiato 0-0 a La Spezia con la sua Spal: gara ordinata, senza fronzoli e concreta. Prova superata.

Alfred Gomis, Salernitana.
Minuti giocati: – (tot. 1.620). Presenze complessive: 18 (18); gol subiti: 9 (9)

Marco Chiosa, Novara.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.720). Presenze complessive: 20 (14); gol: 1 (1)

Kevin Bonifazi, Spal.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.468). Presenze complessive: 18; gol: 3

Mattia Aramu, Pro Vercelli.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.095). Presenze complessive: 15; gol: 1

Vittorio Parigini, Bari.
Minuti giocati: – (tot. 566). Presenze complessive: 17 (12); gol: 1 (1)

Andrea Zaccagno, Pro Vercelli.
Minuti giocati: 0 (tot. 215). Presenze complessive: 3; gol subiti: 8

Lega Pro

Sono diversi i giocatori in prestito dal Torino impegnati nello scorso fine settimana in Lega Pro. Finalmente sta trovando maggiore continuità di impiego, pur partendo dalla panchina, Simone Rosso, che entra al 68′ in Lupa Roma-Alessandria 1-1 e che avrebbe la possibilità di portare in vantaggio i suoi, sprecando malamente una favorevole occasione pochi minuti dopo il suo ingresso in campo. Due quarti d’ora anonimi, invece, per Segre nel Piacenza e Graziano nel Renate, rispettivamente contro Pontedera (1-1) e Como (vincono i lariani per 2-0). A Modena, i padroni di casa si impongono 2-0 sul Mantova e Diop gioca tutta la gara da titolare, ma si fa realmente notare solo a fine gara, quando potrebbe realizzare la terza rete del match senza riuscirci. Un quarto d’ora di gioco anche per Piccoli nel Forlì, che vince 1-0 in casa della Reggiana grazie a una rete di Tentoni. Proprio l’autore del gol, al 79′ lancia benissimo il centrocampista granata che entra in area ma tira sul portiere avversario, vedendosi respingere la conclusione. Brutta gara per il Gubbio, che perde 3-0 in casa del Bassano, e brutta gara di Candellone, che perde… la testa. Entrato a inizio secondo tempo, l’attaccante non solo non si fa mai vedere, ma all’89’ è protagonista di un’entrataccia ai danni di un avversario che gli costa il rosso diretto. Infine, Carissoni: la sua partita dura circa un’ora in quel di Matera. Il Monopoli, in svantaggio per 1-0, decide di richiamare in panchina il terzino, per dare più efficacia alla manovra offensiva: scelta azzeccata, giacché la squadra riuscirà a pareggiare in extremis per 1-1.

Girone A

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati: 0 (tot 1.133). Presenze complessive: 13; gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza.
Minuti giocati: 15 (tot 531). Presenze complessive: 11; gol: 2

Giovanni Graziano, Renate.
Minuti giocati: 18 (tot 731). Presenze complessive: 20; gol: 1

Federico Zenuni, Tuttocuoio.
Minuti giocati: – (tot. 1.203). Presenze complessive: 27; gol: 1

Simone Rosso, Alessandria.
Minuti giocati: 22 (tot. 579). Presenze complessive: 17 (6); gol: 1 (0)

Girone B

Leonardo Candellone, Gubbio.
Minuti giocati: 44 (tot. 2.228). Presenze complessive: 36; gol: 6

Simone Edera, Parma.
Minuti giocati: 0 (tot. 352). Presenze complessive: 10 (2); gol: 0

Gianluca Piccoli, Forlì.
Minuti giocati: 17 (tot. 642). Presenze complessive: 19; gol: 0

Abou Diop, Modena.
Minuti giocati: 90 (tot. 2.538). Presenze complessive: 37 (15); gol: 9 (6)

Girone C

Lorenzo Carissoni, Monopoli.
Minuti giocati: 59 (tot. 1.139). Presenze complessive: 13 (13); gol 0 (0)

All’estero

Due gol subito per Salvador Ichazo, di cui uno su rigore, nella gara che il Danubio ha vinto per 4-2 in casa del Tanque Sisley. Partita non propriamente da elogiare per l’estremo difensore alla sua seconda gara consecutiva da titolare nel Danubio, dopo tante settimane passate a guardare i compagni giocare. L’altra scommessa del Torino uruguaiana, Gaston Silva, gioca tutta la gara in casa del Real Sociedad, che vince 2-1 sul Granada: la partita sancisce la matematica retrocessione del club spagnolo. Per i due sudamericani, insomma, giornata (e stagione) da dimenticare.

Salvador Ichazo, Danubio.
Minuti giocati: 90 (tot. 450). Presenze complessive: 5 (2); gol subiti: 7 (2)

Gaston Silva, Granada.
Minuti giocati: 22 (tot. 1.703). Presenze complessive: 21; gol: 0


Bonifazi croce e delizia, Ichazo torna titolare nel Danubio

Toro, talenti in tour: Bonifazi ad un passo dalla Serie A, Procopio promosso in B