Rosso e Diop a segno, Chiosa e Aramu convincono

di Francesco Vittonetto - 18 Aprile 2017

Diop è al terzo gol consecutivo, buone prestazioni dei due “piemontesi” in Serie B; Bonifazi ancora fuori per infortunio, per Parigini solo 18’

Fortune alterne per i Talenti Granata in Tour. Brillano Abou Diop e Simone Rosso in Lega Pro, entrambi a segno. Altrettanto dicasi per Chiosa e Aramu, entrambi autori di buone prestazioni nella pasquetta di Serie B. Poco spazio, invece, per Parigini, mentre Gomis non convince pienamente. Ecco com’è andato il lungo fine settimana pasquale dei granata in prestito.

Serie A

Il Cagliari dilaga in casa contro il Chievo. Nel 4-0 finale, Tachtsidis è grande protagonista: prestazione da leader del centrocampo rossoblù. Mette ordine con mestiere e non si esime dall’effettuare precisi lanci a servizio delle punte. Mette lo zampino nell’1-0 di Borriello quando sottrae un ottimo pallone al limite dell’area ed esplode il sinistro: sulla conseguente respinta di Seculin sarà decisivo il tap-in del 22 sardo.

Panagiotis Tachtsidis, Cagliari.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.780). Presenze complessive: 21; gol: 0

Serie B

Se Bonifazi resta ancora a guardare, a causa di un infortunio, il successo contro il Trapani con cui la sua Spal si conferma capolista, gli altri granata scendono in campo nel lunedì di cadetteria. Alfred Gomis conquista i tre punti con la sua Salernitana che sconfigge in rimonta il Latina. Qualche responsabilità, però, sul vantaggio ospite: poco convinta l’uscita con cui affronta De Giorgio lanciato a rete; è troppo facile per l’attaccante infilarlo sul primo palo. Convince invece Chiosa che, con il suo Novara, espugna il “Matusa” di Frosinone. Nel 3-2 finale, il centrale è uno dei migliori: incolpevole sui due gol ciociari e autorevole guida della retroguardia. Bene anche Aramu nella Pro Vercelli vittoriosa per 1-0 sul campo del Vicenza. L’attaccante mostra a sprazzi la sua classe e dialoga ottimamente con i compagni. Nelle Bianche Casacche resta ancora una volta in panchina Zaccagno. Solo 18’, invece, per Parigini. Nella sconfitta per 2-0 del suo Bari sul campo del Carpi, l’esterno subentra nella ripresa ma non riesce ad incidere. Unica nota di cronaca è l’ammonizione conseguita a 8’ dal suo ingresso.

Alfred Gomis, Salernitana.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.440). Presenze complessive: 16; gol subiti: 9

Marco Chiosa, Novara.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.520). Presenze complessive: 18 (11); gol: 0 (0)

Kevin Bonifazi, Spal.
Minuti giocati: – (tot. 1.320). Presenze complessive: 16; gol: 2

Mattia Aramu, Pro Vercelli.
Minuti giocati: 85 (tot. 924). Presenze complessive: 13; gol: 1

Vittorio Parigini, Bari.
Minuti giocati: 18 (tot. 543). Presenze complessive: 16 (10); gol: 1 (1)

Andrea Zaccagno, Pro Vercelli.
Minuti giocati: 0 (tot. 215). Presenze complessive: 3; gol subiti: 8

Lega Pro

In Lega Pro buona prestazione e gol per due attaccanti. Abou Diop sigla il suo terzo gol consecutivo nel successo per 2-1 del Modena sulla Sambenedettese. Il senegalese è ormai leader dell’attacco emiliano e offre una prestazione di ottimo livello, sebbene segnata ancora da qualche errore di troppo sottorete. Parte dal 1’ e segna anche Rosso nell’Alessandria: primo gol stagionale per l’ex Brescia che sforna i colpi migliori nella sfida pareggiata contro la Viterbese. Spezzoni incolori per Graziano in Renate-Pistoiese 0-1, Piccoli (Teramo-Forlì 0-0) e Zenuni che nella gara contro il Livorno subentra nel secondo tempo ma è subito costretto a tornare in panchina a causa di un infortunio. Buona, invece, la prova di Carissoni che si conferma ad alti livelli nel Monopoli. Continuità anche per Segre che gioca una buona ora nel pareggio tra Racing Roma e Piacenza.

Girone A

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati: 0 (tot 1.043). Presenze complessive: 12; gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza.
Minuti giocati: 65 (tot 516). Presenze complessive: 10; gol: 2

Giovanni Graziano, Renate.
Minuti giocati: 16 (tot 713). Presenze complessive: 19; gol: 1

Federico Zenuni, Tuttocuoio.
Minuti giocati: 13 (tot. 1.203). Presenze complessive: 27; gol: 1

Simone Rosso, Alessandria.
Minuti giocati: 67 (tot. 552). Presenze complessive: 15 (3); gol: 1 (0)

Girone B

Leonardo Candellone, Gubbio.
Minuti giocati: 2 (tot. 2.173). Presenze complessive: 34; gol: 6

Simone Edera, Parma.
Minuti giocati: 0 (tot. 352). Presenze complessive: 10 (2); gol: 0

Gianluca Piccoli, Forlì.
Minuti giocati: 28 (tot. 625). Presenze complessive: 18; gol: 0

Abou Diop, Modena.
Minuti giocati: 90 (tot. 2.358). Presenze complessive: 35 (12); gol: 9 (5)

All’estero

Titolare anche dopo il cambio in panchina, Gaston Silva mostra molti limiti nella sconfitta interna per 3-0 del suo Granada contro il Celta Vigo. Prova in sofferenza per il terzino mancino che ha responsabilità sul gol di Beauve. Solo panchina per Ichazo nel Danubio.

Salvador Ichazo, Danubio.
Minuti giocati: 0 (tot. 270). Presenze complessive: 3 (0); gol subiti: 5 (0)

Gaston Silva, Granada.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.591). Presenze complessive: 19; gol: 0

più nuovi più vecchi
Notificami
Samuele
Utente
Samuele

In caso di promozione lascerei comunque Bonifazi alla Spal. Meglio un anno da titolare lì che fare la riserva nel Toro. A Ferrara sarebbe sicuro del posto da titolare.

ToujoursGrenat
Utente
ToujoursGrenat

Sono d’accordo con te @Samuele … Bonifazi è già di troppo con l’arrivo di Lyanco come centrale di destra quindi si spera che la Spal venga su così si fa un’anno di Serie A altrove e poi si giudica … e magari viene a sostituire Rossettini

michele-miva
Utente
michele-miva "mi sembrava il toro pauroso di ventura"

Chiosa e candellone (1 anno prof) stanno facendo bene. Per me il primo come primo sostituto può andare bene.

Samuele
Utente
Samuele

Chiosa è un giocatore da serie B. E’ un ’93, già al quarto anno fra i professionisti. Non può andare bene nel Toro. Candellone è al primo anno in lega Pro, vedremo l’anno prossimo se riuscirà a fare il salto in serie B. Gli unici interessanti credo siano Aramu e… Leggi il resto »

primaveravatta
Utente
primaveravatta

Non è un giovane e non è in prestito ma con simpatia vado a giardare i voti di Peppino Vives alla Pro. Magari è un caso, ma fate caso anche ai risultati da quando è lì.

Samuele
Utente
Samuele

Da quando sono arrivati lui, Aramu e Bianchi la Pro non ha praticamente più perso (10 risultati utili consecutivi) e viaggia a ritmo da promozione. Bene per Longo.