Torino, sorpresa Avelar: gioca da trequartista. Flop Boyé

0
Avelar Torino
CAMPO, 23.4.17, Verona, stadio Bentegodi, 33.a giornata di Serie A, CHIEVOVERONA-TORINO, nella foto: Danilo Avelar

Non un fine settimana brillante per i Talenti granata in Tour: le maggiori indicazioni arrivano dall’estero. Avelar torna a giocare, ma in attacco; Boyé non convince

Giocano tanti calciatori del Torino in prestito, ma pochi di loro emergono realmente. Nessun gol da registrare per i Talenti granata in tour dopo questo fine settimana, mentre si segnalano alcune belle prove (come quella di Avelar provato clamorosamente trequartista) o altri brutti flop, come quello di Boyé nel Celta Vigo. Ecco come è andato il week end per i prestiti del Toro.

SERIE A

Gomis e Ajeti restano in panchina, a differenza di Parigini che disputa 9′ nella partita più sentita dell’anno: Fiorentina-Benevento. Ha 9′ a disposizione, non combina molto: ma in una gara come quella, non ci si sarebbe aspettati molto.

Arlind Ajeti, Crotone.
Minuti giocati: 0 (tot. 1.184). Presenze complessive: 16; gol: 0

Alfred Gomis, Spal.
Minuti giocati: 0 (tot. 2.070). Presenze complessive: 23; gol subiti: 41

Vittorio Parigini, Benevento.
Minuti giocati: 9 (tot. 501). Presenze complessive: 14; gol: 0

SERIE B

Lesione muscolare per Procopio, neanche convocato, mentre Aramu gioca titolare ma non convince nell’incontro tra Empoli e Virtus Entella (poche occasioni in 79′ giocati). Sempre titolare, ma questa volta meno bene del solito, anche Gustafson nel Perugia, che vince 2-0 sul Foggia: appare stanco, forse perché non abituato a giocare con così tanta frequenza.

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati: – (tot. 135). Presenze complessive: 2, gol: 0

Samuel Gustafson, Perugia.
Minuti giocati: 90 (tot. 476). Presenze complessive: 7, gol: 0

Mattia Aramu, Virtus Entella.
Minuti giocati: 79 (tot. 638). Presenze complessive: 15; gol: 1

SERIE C

Girone A

Nel Girone A, gioca solo Zaccagno, nella netta e convincente vittoria per 3-0 della Pistoiese sul Pontedera. L’estremo difensore non è praticamente mai impegnato: all’86’ devia bene un tiro che viene ribattuto in rete, ma l’attaccante avversario si trovava in posizione di offside e il gol, di conseguenza, annullato.

Lorenzo Carissoni, Monza.
Minuti giocati: – (tot. 1.309), Presenze complessive: 20, gol: 0

Alessio Benedetti, Carrarese.
Minuti giocati: 0 (tot. 605), Presenze complessive: 10, gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza.
Minuti giocati: – (tot. 1.538). Presenze complessive: 23; gol: 2

Federico Zenuni, Viterbese.
Minuti giocati: 0 (tot. 459). Presenze complessive: 16; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pistoiese.
Minuti giocati: 90 (tot. 2.340). Presenze complessive: 26; gol subiti: 36

Girone B

Giocherà oggi il Bassano di Diop. Pochissimo incisivi gli altri due attaccanti del Girone B, De Luca e Candellone, che si sfidano in Sudtirol-Renate 0-0 (entrano a gara in corso, non hanno mai un’occasione). Panchina iniziale anche per Piccoli, che entra negli ultimi 11′ di Albinoleffe-Ravenna 0-1, dando una mano a gestire il risultato; mentre viene premiato con la titolarità (grazie alla rete della scorsa settimana) Graziano, che gioca 82′ in Teramo-Santarcangelo 0-0 mostrando i muscoli a centrocampo. Buona gara infine per Giraudo: 90′ ad alta intensità in Triestina-Vicenza 0-0.

Abou Diop, Bassano.
Minuti giocati: – (tot. 1.719). Presenze complessive: 27; gol: 6

Federico Giraudo, Vicenza.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.350). Presenze complessive: 21; gol: 0

Gianluca Piccoli, Ravenna.
Minuti Giocati: 11 (tot. 939), Presenze complessive: 25, gol: 0

Matteo Rossetti, Fermana.
Minuti giocati: 0 (tot. 244). Presenze complessive: 6 (2); gol: 0

Giovanni Graziano, Teramo.
Minuti giocati: 82 (tot. 1.010). Presenze complessive: 21; gol: 1

Leonardo Candellone, Sudtirol.
Minuti giocati: 33 (tot. 239). Presenze complessive: 9 (7), gol: 1 (1)

Manuel De Luca, Renate.
Minuti giocati: 23 (tot. 254). Presenze complessive: 5; gol: 1.

Girone C

Nell’incredibile Juve Stabia-Akragas 7-0 restano in panchina sia Berardi, sia Gjuci. Giocano invece Cucchietti e Auriletto in Reggina-Monopoli 1-2: il portiere può pochissimo in occasione delle due reti subite che ribaltano l’1-0 iniziale, mentre il difensore è questa volta meno preciso del solito in difesa. Non a caso, è lui a uscire all’80’ per far entrare un altro ex granata, Sparacello (attaccante), alla ricerca di un gol che però non arriva.

Filippo Berardi, Juve Stabia.
Minuti giocati: 0 (tot. 731). Presenze complessive: 15; gol: 1

Tommaso Cucchietti, Reggina.
Minuti giocati: 90 (tot. 2.600). Presenze complessive: 29; gol subiti: 31

Simone Auriletto, Reggina.
Minuti giocati: 80 (tot. 571). Presenze complessive: 8; gol: 0

Ador Gjuci, Akragas
Minuti giocati: 0 (tot. 709). Presenze complessive: 19; gol: 0

ESTERO

90′ da titolare per Carlao nell’incontro pareggiato 0-0 in casa contro l’AEK Lamaca: gara attenta. In Spagna, invece, il fine settimana non regala grandi emozioni: Lukic viene impiegato un solo minuto in Getafe-Levante 0-1, mentre nel Celta Vigo fatica a emergere Boyé. Lunedì scorso, l’argentino è stato inserito al 93′; domenica, invece, nell’incontro perso 3-0 in casa dell’Atletico Madrid entra a poco meno di 20′ dalla fine. Combina poco o nulla. Torna invece a giocare titolare Danilo Avelar nell’Amiens, ma nell’inedita posizione di trequartista (viene arretrato verso la fine della gara): sorprendentemente, il brasiliano disputa una buona partita, nell’incontro pareggiato 1-1 in casa del Dijon.

Danilo Avelar, Amiens.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.136). Presenze complessive: 13; gol: 1

Carlao, Apoel.
Minuti giocati: 90 (tot. 1.723). Presenze complessive: 22; gol: 1

Sasa Lukic, Levante.
Minuti giocati: 1 (tot. 776). Presenze complessive: 12; gol: 0

Lucas Boyé, Celta Vigo.
Minuti giocati: 18 (tot. 51). Presenze complessive: 5; gol: 0