Inter-Torino, la presentazione della squadra di Antonio Conte

Ecco l’Inter, squadra in calo: due rimonte consecutive sono costate il terzo posto

di Veronica Guariso - 11 Luglio 2020

La presentazione dell’Inter / I neroazzurri stanno attraversando un periodo di leggera crisi. Resta imponente il pericolo Lukaku

Arriva l’ultimo dei big match ravvicinati, previsti dal calendario del Torino. La prossima avversaria è l’Inter di Conte, reduce da un pareggio contro il Verona. Per il Toro di prospetta una sfida complicata: all’andata, un 3-0 in casa, ha fatto presagire la superiorità dei neroazzurri, che però stanno soffrendo un periodo di crisi. In lotta scudetto da inizio stagione, hanno avuto più possibilità di affermarsi in vetta alla classifica, e per due preiodi ci sono riusciti. É poi subentrato un calo nel girone di ritorno, cominciato dopo la battuta d’arresto con la Lazio, che li ha fatti scendere al 3° posto ed infine, dopo l’ultimo match, in quarta posizione.

Inter, sofferenza da rimonte: ne sono arrivate due consecutive

Dopo la goleada contro il Brescia, che li ha visti dominare per 6-0, i neroazzurri hanno subito due rimonte consecutive: la prima con il Bologna, che ha addirittura portato a casa la vittoria, e la seconda proprio contro il Verona che, andato in vantaggio iniziale, ha poi concesso troppo ai neroazzurri che si sono portati sul 2-1. Nel finale è arrivato poi il gol del pareggio, che ha rovinato i piani di gloria di Conte ed i suoi. Sul fronte rimonte, hanno già lasciato indietro 20 punti: peggio dei neroazzurri solo la Leonessa. Con l’Atalanta che corre, sarà difficile recuperare. Per quanto riguarda il rendimento, l’Inter ha collezionato più vittorie in trasferta, ma se si guarda il totale dei risultati utili, sono di più quelli in casa. San Siro quindi non è più quella fortezza inespugnabile di un tempo.

Organico dai nomi altisonanti per i neroazzurri

L’Inter ha comuque una qualità netta su tutti i reparti e la condizione fisica è ottimale. Primo fra tutti Handanovic. Con il Toro che segna molto su rigore, il portiere neroazzurro potrebbe essere il primo impedimento alla buona riuscita della partita per i granata. C’è poi la coppia d’attacco Lukaku-Martinez, che ha realizzato 32 gol su un totale di 65. L’ex United è infatti terzo nella classifica marcatori con le sue 20 reti, alle spalle solo di CR7 e Ciro Immobile. Nonostante la stazza, è dotati di buone doti tecniche e velocità. Può perciò essere un problema per la difesa lacunosa del Toro. Infine, anche un altro giocatore ultimamente si è dato da fare: si tratta di Antonio Candreva, con 8 assist e 4 gol in attivo, due dei quali nelle ultime 3 partite. Nel match contro il Verona in particolare è riuscito a mostrare le proprie qualità, permettendo ai suoi di trovare il vantaggio temporaneo.

Lukaku of FC Internazionale celebrates after scoring a goal during the Serie A football match between Torino FC and FC Internazionale.

13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
4 mesi fa

tranquilli noi siamo specializzati nel far risorgere chi è in calo o far segnare chi non segna da un sacco di tempo chi non fa punti da un tot…… con questa squadra è tutto nella norma….

T
T
4 mesi fa

Mah… gli interisti tendono a dire la stessa cosa che diciamo noi: “li resuscitiamo tutti noi”. Sono da sempre due squadre che tendono a farsi del male. Probabilmente non avranno Lukaku, il che è un bel vantaggio. Ma rimango pessimista. Non credo che avremo mezza possibilità di strappare un punto.

jerry
jerry
4 mesi fa

No problem se è in crisi ci pensiamo noi a risollevare i disperati, spero che ci salviamo e che la società venga venduta , non so con che coraggio braccino si presenta ancora, per rimanere ha solo da perderci e rischiare grosso.

Vegeta
Vegeta
4 mesi fa
Reply to  jerry

X vendere serve anche chi vuole comprare… sembra un dettaglio… ma non è proprio…

jerry
jerry
4 mesi fa
Reply to  Vegeta

E tu ci credi che non c’è nessuno che ci vuole?????? Le trattative si fanno senza metterle in mostra e se credi a Cairo che la verità è che non vuole vendere non che non c’è nessuno.

Vegeta
Vegeta
4 mesi fa
Reply to  jerry

Io credo che se ci fosse e venisse fuori oggi sarebbe osannato da tutti… il fatto che nessuno faccia trapelare nulla non mi sembra molto positivo…

Diablo
Diablo
4 mesi fa
Reply to  Vegeta

In caso di trattativa , da parte di qualsiasi potenziale acquirente , il nano metterebbe una clausola di “Non divulgazione ” con penali milionarie . È probabile che ci siano state richieste x l’acquisto del Toro ,ma che non sono andate a buon fine , senza che nessuno ne sia… Leggi il resto »

Last edited 4 mesi fa by Diablo
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
4 mesi fa
Reply to  Diablo

Non credo gli convenga molto quella clausola, in fin dei conti

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
4 mesi fa
Reply to  Diablo

diablo in versione comico manco fa ridere
ci mancavano solo gli omini verdi, l’uomo che vola e la donna invisibile.