Serie A 19-20, calendario e programma della 32^ giornata

Serie A, attacco alla vetta: l’Atalanta sfida la Juventus

di Giulia Abbate - 11 Luglio 2020

La presentazione della 32^ giornata del campionato di Serie A / Gli orobici tentano il colpaccio contro i bianconeri. Sfida salvezza tra Spal e Genoa

Dopo la sconfitta della scorsa settimana contro il Lecce, sarà la Lazio ad aprire i battenti della 32^ giornata di Serie A alle 17 di questo pomeriggio. La squadra di Inzaghi ospiterà il Sassuolo con l’unico e solo obiettivo di strappare i tre punti in attesa di scoprire se l’Atalanta sarà in grado di fare lo sgambetto alla capolista. Alle 19:30, invece, la Roma sarà ospite del Brescia che dovrà rialzarsi dopo il ko contro il Torino mentre alle 21:45 gli occhi della Serie A saranno tutti puntati sul big-match di giornata tra Juventus e Atalanta. Sarà questa la sfida regina del 32° turno con i bianconeri a caccia della rivincita dopo la sconfitta contro il Milan e gli orobici alla ricerca di un risultato che potrebbe non solo avvicinarli ulteriormente alla Champions ma anche metterli in corsa per un obiettivo ben più ambizioso.

Serie A, c’è Napoli-Milan

La domenica calcistica si aprirà (ore 17) invece con lo scontro salvezza tra la Spal, reduce dalla sconfitta contro l’Udinese, e il Genoa, sconfitto dal Napoli per 1-2 nella scorsa giornata. Alle 19:30, invece, i riflettori si accenderanno su 4 campi. Rimanendo in zona retrocessione, il Lecce sfiderà il Cagliari per tentare di avvicinarsi ulteriormente alla zona salvezza mentre il Verona sfiderà in trasferta la Fiorentina. Il Parma, invece, affronterà il Bologna tra le mura amiche mentre la Sampdoria cercherà di rialzarsi dopo il ko contro l’Atalanta affrontando l’Udinese.

A chiudere la 32^ giornata di Serie A, infine, ci penseranno le due milanesi. Domenica sera, alle 21:45, il Milan, forte della vittoria contro la Juventus, sarà di scena al San Paolo contro il Napoli. Lunedì sera, invece, alla stessa ora toccherà all’Inter che dopo il eludente pareggio contro il Verona, ospiteranno il Torino di Longo che contro il Brescia è tornato alla vittoria riprendendo quota in classifica ma soprattutto morale e convinzione.

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
2 mesi fa

Nonostante i trascorsi non proprio idilliaci il nostro più grosso errore è stato non prendere Gasperini , ora avremmo un gioco assai migliore e forse, perché con Cairo non è detto, una posizione migliore di classifica.

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
2 mesi fa

Male.detti gobbi di mexda e arbitro della stessa sostanza…. 2 rigori per farli pareggiare umiliati sul campo .
E il primo penalty non c’era a mio parere, braccio attaccato al corpo.
Che skifo!

T
T
2 mesi fa

L’augurio è che tra un mese l’Atalanta di ritorno da Lisbona si fermi a Venaria a fargli vedere come è fatta la coppa. Sarebbe una goduria.