Serie A: la Roma non può sbagliare, Pescara sogna Zemanlandia-bis

Serie A: la Roma non può sbagliare, Pescara sogna Zemanlandia-bis

di Giulia Abbate - 25 Febbraio 2017

Sfide importanti nella 26ª giornata di Serie A: il Napoli ospita l’Atalanta, Mandorlini esordisce sulla panchina del Genoa nel match contro il Bologna

Sarà l’anticipo tra Napoli e Atalanta, di scena questa sera alle 18, ad aprire la 26ª giornata di Serie A. Partenopei e neroazzurri sono in lotta per posizioni importanti nelle coppe europee ma la squadra di Sarri non ha intenzione di perdere il treno delle due contendenti di testa. Un incontro ad alto tasso di spettacolarità, visto il rendimento stagionale delle due formazioni. Nel secondo anticipo del sabato sera, quello delle 20:45, toccherà invece alla Juventus che ospiterà al J Stadium l’Empoli.

Alle 12:30 di Domenica, nell’anticipo dell’ora di pranzo, sarà il Palermo a scendere in campo. I rosanero dopo la dura sconfitta contro la Juventus della scorsa settimana, ospiterà la Sampdoria che arriva invece dal pari interno contro il Cagliari.

Nel pomeriggio, saranno cinque le sfide che animeranno la domenica calcistica. Restando in zona retrocessione, dopo il cambio di allenatore e soprattutto dopo la prima splendida vittoria in campionato, il Pescara affronterà in trasferta il Chievo mentre il Crotone ospiterà in casa il Cagliari. Sfida fondamentale anche per il Genoa che dopo il crollo subito contro il Pescara e le relative polemiche dovrà cercare di riconquistare la vittoria e con essa la fiducia dei suoi tifosi nella sfida casalinga contro il Bologna. Tornando in zona Europa, invece, la lazio sarà impegnata nella sfida interna contro l’Udinese, mentre il Milan volerà in trasferta contro il Sassuolo.

A chiudere il 26° turno di campionato, saranno i due anticipi della domenica e del lunedì sera. Domani sera, alle 20:45, occhi puntati sul big match tra Inter e Roma. I giallorossi devono assolutamente vincere se non vogliono perdere terreno nei confronti dei bianconeri ma la vittoria non può non far gola anche ai padroni di casa. I neroazzurri, in caso di successo, volerebbero a quota 51 e arrivano alla sfida contro i giallorossi conoscendo già il risultato della sfida tra Napoli e Atalanta. In caso di vittoria dei partenopei, infatti, l’Inter avrebbe l’occasione di staccare proprio i bergamaschi in classifica aggiudicandosi il quarto posto in solitaria.

A chiudere definitivamente il turno, infine, ci penserà il Toro di Mihajlovic, impegnato nella sfida esterna contro la Fiorentina: entrambe reduci da una brutta delusione, rispettivamente in campionato contro la Roma e in Coppa contro il Borussia Monchengladbach, ed entrambe alla caccia di riscatto.

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
offidagranata
offidagranata
3 anni fa

Zeman…un Grandissimo…
Il TORO vuole un Presidente.