La presentazione dell’avversaria / La Spal da sorpresa dello scorso campionato, a conferma in questo: ma la salvezza è più difficile del previsto

La Spal di Semplici è la prossima avversaria del Toro. I ferraresi arrivano alla partita di domenica all’ora di pranzo dopo la bella vittoria in rimonta sull’ostico campo del Parma. Vittoria e tre punti che fanno respirare il club emiliano e lo sollevano dalle zone basse della classifica. Spal che dopo la sorpresa dello scorso campionato con la salvezza tranquilla e il bel gioco dimostrato sul campo, quest’anno si è ritrovata – dopo un avvio alquanto incoraggiante – a lottare per non retrocede. A favore dei ferraresi c’è la distanza dalle squadre che la precedono che di giornata in giornata aumenta sempre di più e rende così meno pericolosa la possibilità di rischiare le sabbie mobili degli ultimi posti.

Spal, l’attacco piange: quarto peggiore della Serie A

Ciò che ha contraddistinto la Spal dello scorso campionato sono stati gli ottimi risultati anche contro grandi squadre. Il Torino a Ferrara non riuscì ad andare oltre il 2-2 dopo essere stato rimontato proprio dai padroni di casa. La Spal quest’anno ha un grosso problema in attacco: segna proprio poco.

Questo ha inevitabilmente condizionato il campionato dei ferraresi che in questo momento hanno 21 punti grazie ai 5 successi 2 ottenuti tra le mura amiche, mentre le altre 3 tutte in trasferta, contro Bologna, Parma, e a sorpresa contro la Roma. L’ultima volta che la Spal vinse in casa fu contro l’Atalanta il 17 settembre. In totale i biancazzurri hanno segnato appena 19 gol.

Spal, solidità in difesa cercasi: rete bucata da tre giornate consecutive

La Spal di Semplici non è una delle migliori formazioni in attacco ma ha una certa solidità difensiva che le permette di essere a livello di squadre come l’Atalanta, che al momento lotta per una posizione in Champions, con 30 gol subiti fino a questo momento in campionato.

Nota negativa però è la striscia di risultati che si portano dietro i biancazzurri, che subiscono gol ormai da tre giornate in modo consecutivo 1-1 con il Bologna, 2-1 con il Milan e infine il 3-2 contro il Parma. L’ultima volta che uscì indenne la porta della Spal fu contro l’Udinese, uno 0-0 casalingo che arrivava dopo la sconfitta di misura contro il Napoli di Ancelotti.


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Unere
Unere(@unere)
2 anni fa

c’è la distanza dalle squadre che la precedono che di giornata…… Che la precedono ? Forse che la seguono…
….dopo essere stato rimontato proprio dai padroni di casa. “Proprio dai padroni di casa?” E da chi doveva essere rimontato? Dal Volley Modena ?

Bagna cauda
Bagna cauda(@bagna-cauda)
2 anni fa

Speriamo non diventi una Carpi 2 ora che siamo in piena corsa CL 😀

fuser90
fuser90(@il-corsaro-granata)
2 anni fa

A ferrara ci han lasiato le penne la roma e l atalanta occhio che non è una passeggiata

Fabio75
Fabio75(@fabio75)
2 anni fa
Reply to  fuser90

Quando leggo articoli così…. mi tocco le ⚽️⚽️.

Mihajlovic si presenta: “Gli esoneri? A volte sono andato in società complicate”

Serie A, il programma della 22ª giornata: c’è Roma-Milan