Il Toro in Europa League? Non per i bookmakers, il calendario non aiuta

di Andrea Piva - 20 Aprile 2018

La qualificazione del Torino alla prossima Europa League è data a 40,00: per le agenzie di scommesse la squadra di Mazzarri ha poche possibilità di arrivare settima

Credere nel settimo posto fino alla fine: è questo il motto all’interno dello spogliatoio del Torino anche dopo l’1-1 contro il Milan. La qualificazione all’Europa League, obiettivo dichiarato per questa stagione da addirittura due anni, Belotti e compagni vogliono provare a conquistarla fino all’ultimo, fino a quando non sarà la matematica a dire che non sarà più possibile sognare un Torino in una manifestazione continentale nella prossima stagione. Lo si è capito anche dalle dichiarazioni rilasciate dallo stesso Gallo, ma anche da Baselli e da De Silvestri, nelle ultime settimane. Ad un Toro in Europa, però, sembrano non crederci i bookmakers: la qualificazione della squadra granata alla manifestata europea è quotata 40,00.

Corsa all’Europa League: il calendario del Torino

D’altronde quella che i ragazzi di Mazzarri dovranno compiere da qui alla fine del campionato per raggiungere almeno il settimo posto è una vera e propria impresa, da superare in classifica ci sono almeno tre squadre (Atalanta, Sampdoria e Fiorentina) e il calendario di certo non aiuta il Torino. Belotti e compagni domenica avranno sì la possibilità di recuperare tre punti all’Atalanta nello scontro diretto che si giocherà a Bergamo, ma poi dovranno ripetersi contro una Lazio in piena corsa per la Champions League, un Napoli in lotta per lo scudetto, una Spal a caccia di punti salvezza e infine il Genoa in trasferta.

Corsa all’Europa League: Lazio e Napoli giudici per il 7° posto

L’Atalanta, la cui qualificazione all’Europa League è quotata 3,25, dopo aver affrontato il Torino dovranno vedersela contro Genoa, Lazio, Milan e CagliariSassuolo, Napoli, Genoa, Cagliari e Milan sono invece le prossime avversarie della Fiorentina (quotata a 5,50), la Sampdoria (quotata invece 8,50) deve invece ancora giocare contro la Lazio in trasferta, poi contro Cagliari, Sassuolo, Napoli e Spal. Se è vero che anche le rivali del Torino devono ancora giocare alcune partite insidiose, è altrettanto vero che possono però contare su qualche punto in più in classifica.

Europa League: il calendario a confronto di Torino, Atalanta, Sampdoria e Fiorentina

34ª giornata: Sassuolo-Fiorentina, Atalanta-Torino, Lazio-Sampdoria
35ª giornata: Atalanta-Genoa, Sampdoria-Cagliari, Fiorentina-Napoli, Torino-Lazio
36ª giornata: Genoa-Fiorentina, Lazio-Atalanta, Napoli-Torino, Sassuolo-Sampdoria
37ª giornata: Atalanta-Milan, Fiorentina-Cagliari, Sampdoria-Napoli, Torino-Spal
38ª giornata: Cagliari-Atalanta, Genoa-Torino, Milan-Fiorentina, Spal-Sampdoria

più nuovi più vecchi
Notificami
T
Utente
T

Eh si…. è proprio SOLO un problema di calendario…