Cambia temporaneamente la regola delle sostituzione: ogni squadra ne potrà effettuare un massimo di 5 partite, come nel campionato Primavera

Walter Mazzarri, durante i due anni in cui ha allenato il Torino, più volte si era espresso a favore di un cambiamento nella regole delle sostituzioni nel mondo del calcio, chiedendo che venissero portate da tre a cinque per squadra a partita. Ironia della sorta, la richiesta del tecnico toscano è stata accolta propria ora che non ha più una squadra da allenare: la Fifa ha infatti dato il via libero alle varie federazioni di aumentare il numero di cambi consentiti in ogni gara, considerato che nei prossimi mesi (dove i campionati riprenderanno) le varie formazioni saranno chiamate a giocare ogni tre giorni.

Cinque sostituzioni ma in soli tre momenti diversi a partita

Si potranno quindi effettuare fino a di cinque sostituzioni a partita ma in un arco di un massimo di tre diverse finestre durante la gara: esattamente come avviene nel campionato Primavera. In questo modo il gioco risultato meno spezzettato. La riforma delle sostituzioni è temporanea è avrà valore solamente nei prossimi mesi. Ora sarà la Figc a dover decidere se mettere in atto questo cambio di regolamento anche in Italia, nel caso la serie A ripartisse.

Vincenzo Millico e Nicola Rauti
Vincenzo Millico e Nicola Rauti seduti in panchina durante Torino-Debrecen 3-0
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-05-2020


Conte: “Convocheremo il mondo del calcio per un vertice sulla ripresa”

Cellino cambia idea: “Riprendiamo o falliscono tutti. Campo neutro? No, resto al Rigamonti”