Torino-Shakhtyor Soligorsk, arbitra il polacco Stefanski

di Giulia Abbate - 5 Agosto 2019

Sono state rese note le designazioni arbitrali di Europa League: contro lo Shakhtyor il Torino sarà diretto dal signor Daniel Stefanski

Sono state rese note dall’Uefa le designazioni arbitrali valide per il terzo turno preliminare di Europa League: Torino-Shakhtyor sarà diretta dal fischietto polacco Daniel Stefanski. A coadiuvare il direttore di gara ci saranno gli assistenti Marcin Boniek e Dawid Igor Golis mentre il quarto uomo sarà il signor Bartosz Frankowski.

Stefanski e quel rigore negato all’Atalanta

A dirigere Torino-Shakhtyor, sfida valida per il terzo turno preliminare di Europa League, dunque, sarà il fischietto polacco classe 1977 Daniel Stefanski che all’attivo conta ben 296 partite arbitrate tra sfide nazionali, coppe europee e anche 3 match delle qualificazioni ai Mondiali. In Europa, in particolare, il direttore di gara ha fischiato 17 sfide di Europa League di cui 9 nei gironi di qualificazione. Ma il Torino non sarà la prima squadra italiana arbitrata da Stefanski: del polacco si ricordano bene anche i giocatori e i tifosi dell’Atalanta. Fu proprio lui, infatti, a dirigere la sfida di andata dei sedicesimi di finale della scorsa edizione di EL tra i Borussia Dortmund e l’Atalanta. E non fu certo un arbitraggio impeccabile.

La squadra di Gasperini fa la voce grossa, subisce una rete proprio allo scadere del primo tempo (Schurrle) ma nella ripresa ci pensa Ilicic a ristabilire il perfetto pareggio: 1-1, un tempo intero da giocare ma la beffa alle porte. E’ passato appena un minuto dalla rete del pareggio neroazzurro e Toprak rifila un calcione a Ilicic proprio dentro l’area tedesca. Rigore? Nettissimo, ma non per Stefanski che non si accorge del fallo e non ha nemmeno a disposizione la Var. Un errore involontario, certo, ma che peserà e non poco nell’economia della partita. Poco dopo, infatti, è ancora la Dea a colpire, di nuovo con Ilicic che fa il 2-1, ma è un vantaggio che dura poco. La doppietta di Batshuayi ribalta ancora una volta il risultato: la sfida di andata finisce 3-2 per i tedeschi. E quel rigore….