I lavori sul terreno del Tempio Granata procedono a buon ritmo: spalti terminati, ora è in costruzione la tribuna centrale del Filadelfia

Il 17 ottobre si avvicina. Meno di un mese al giorno che dovrebbe restituire il Filadelfia ai tifosi granata. Proseguono i lavori della ricostruzione del tempio del Toro, inizia a prendere forma la tribuna centrale che dovrebbe arrivare a contenere 2000 persone. In fase di realizzazione ci sono le fondamenta e il piano interrato, i sostegni prefabbricati degli spalti, i piani prefabbricati interni alla tribuna e i vani degli ascensori.

Come riporta il sito della Fondazione Stadio Filadelfia, il campo principale è stato seminato e tagliato ed è stato installato anche l’impianto d’illuminazione sul campo secondario (già seminato). Curve e spalti terminati. L’avanzamento complessivo dei lavori è quindi al 75%, come programmato.

Lo scorso 31 luglio, lo stesso Sinisa Mihajlovic ha fatto visita al Fila accompagnato dal Presidente della Fondazione Cesare Salvadori, per osservare lo stato di avanzamento dei lavori.

Il tempio del Toro sta finalmente prendendo forma. Il sogno dei tifosi granata si appresta a diventare realtà. Meno di due mesi alla data (il 17 ottobre cadrà anche l’anniversario della prima inaugurazione, avvenuta nel 1926) che potrebbe rappresentare un nuovo capitolo della storia del Torino.

TAG:
Mihajlovic

ultimo aggiornamento: 19-08-2016


24 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Guile
Guile (@guile)
5 anni fa

Volevo ricordare l’acquisto della Coppa Italia che il Toro vinse nel 1943 battuta all’asta e riportata a casa da Cairo.

Torello72
Torello72 (@torello72)
5 anni fa

Nessuno nega i meriti di Beccaria, ma il Museo non e’ di sua proprieta’. Ha voluto fare la sua battaglia personale contro Cairo pensando di avere la forza attrattiva sufficiente per raccogliere i fondi necessari, ed ora se la sta pigliando nel deretano……la proprieta’ andava coinvolta e non stupidamente e… Leggi il resto »

abc1960
abc1960 (@abc1960)
5 anni fa

Beccaria ha grandi meriti. Bravo. E naturale che un sincero innamorato del toro nn ami cairo. Nn potrebbe essere altrimenti secondo
Me.

Toro, Sinisa Mihajlovic per la seconda volta in visita al Filadelfia

Filadelfia, domani la riunione tecnica: si decide la data dell’inaugurazione