Benassi presenta il derby contro la Juve: “Sono a completa disposizione, ho voglia di rivalsa dopo l’errore del mio primo anno”

Insieme a Mihajlovic, alla vigilia del derby tra Toro e Juve, c’è Marco Benassi – capitano della squadra – a presentare la sfida ai bianconeri in programma domani alle ore 15 al Grande Torino (stadio che per la prima volta in stagione sarà sold-out). “Ieri mattina ho lavorato solo in parte, ora sto molto meglio. Voglio essere completamente a disposizione, e infatti sono venuto qui, a parlare. Voglio esserci“. “Nello spogliatoio c’è grande carica, sappiamo che dovremo dare l’anima, anche per l’importanza della partita. Dovremo essere tutti uniti per portare a casa il punteggio pieno in questo tipo di partite“.

Ancora Benassi: “Rispetto ad altre gare, di recente il gioco è venuto meno. Ma sappiamo che abbiamo bisogno anche del gioco, oltre che dell’atteggiamento. E stiamo lavorando per ritrovarlo. Speriamo di fare dei passi avanti anche in questo senso, già da domani“.

È il mio primo derby da capitano. Fa effetto, è una responsabilità. Non vedo l’ora che sia domani: spero davvero di essere in campo. Poi il mister farà le sue scelte, e dopo il mio errore al primo anno di Toro, ci tengo a fare davvero bene questa partita“.

Conosco bene Sturaro, abbiamo fatto l’Under 21 insieme. Il centrocampo della Juve è cambiato molto, ma sono tutti giocatori forti e molto diversi tra loro. Non conta nulla: dobbiamo tenere noi l’attenzione al massimo per tutta la gara, o rischiamo di prendere gol alla loro prima occasione utile“.


Socrates e Amos Ferrini al fianco di Mihajlovic alla vigilia del derby

Toro, i convocati per il derby: c’è Benassi, rientra Vives