Benevento-Torino, parla Mihajlovic: “Soddisfatto della vittoria. L’anno scorso non l’avremmo ottenuta. Giocheremo sempre per vincere”

Sinisa Mihajlovic commenta la vittoria arrivata all’ultimo in Benevento-Torino. Il tecnico granata è felice per il risultato, ma non può essere soddisfatto per la prestazione messa in mostra dalla sua squadra. “Devo dire che sono contento, ma il calcio è fatto di episodi, e ci hanno dato ragione, oggi. Il Benevento non meritava di perdere, capisco la delusione. Ma penso anche che non abbiamo rubato nulla. Nel secondo tempo abbiamo fatto un po’ meglio, abbiamo anche rischiato di più, cercando la vittoria. Fuori casa ancora manca quella ferocia per arrivare in Europa. Abbiamo creduto fino all’ultimo di vincere, esponendoci e rischiando di perdere. Ora abbiamo 3 gare in 7 giorni, cerchiamo di fare il meglio possibile“. Sui singoli, Mihajlovic ha parole di miele per Sirigu: “Lo abbiamo preso per parare il parabile” afferma l’allenatore, “se no in porta potrebbe andare chiunque. Sappiamo che è un ottimo portiere, sta facendo quello che mi aspettavo da lui. Penso che queste gare, però, l’anno scorso le avremmo perse. Hart? Per adesso Sirigu ha fatto bene, forse c’è stato un salto di qualità. Ma non tiriamogli sfortuna addosso!“.

Sull’attacco: “Sicuramente mi aspettavo di più dai quattro attaccanti. Ma quando trovi le squadre chiuse, devi girare più velocemente, devi far giocare la palla in maniera diversa. Niang? È la prima partita, deve trovare forma fisica e intesa. Non è giudicabile. Con lui in forma, sicuramente certe situazioni che si sono presentate nel primo tempo sarebbe state condotte diversamente: non ha puntato l’uomo quando poteva. Belotti è stato in ombra, perché non si è allenato al meglio in settimana: è stato un po’ male. Questa partita doveva essere decisa dai quattro attaccanti, e alla fine Ljajic ha fatto l’assist per Falque. Ma ripeto, manca la ferocia anche fuori casa, quando la troveremo, faremo sicuramente meglio“.

Sui nuovi acquisti arrivati dal mercato: “Sirigu è un ottimo portiere, Rincon lo conosciamo, N’Koulou ha esperienza e non perde mai la calma, Niang ci darà imprevedibilità, velocità e fisicità, La squadra è migliorata, anche mentalmente. Si vede che il lavoro di un anno non è buttato al vento, c’è ancora da lavorare tanto ma queste vittorie danno fiducia. Dopo le soste, le gare sono sempre insidiose, anche per gli impegni in Nazionale. Sono contento per il risultato: l’anno scorso dovevamo sempre fare grandi partite per vincere, appena sbagliavamo venivamo puniti. Ora no“.

Il modulo: “La mia squadra ha sempre dimostrato di giocare per vincere. Con chiunque giochi, che sia il Benevento o la Juve. Abbiamo la nostra mentalità e le nostre giocate, giocheremo sempre così. Io sono sempre stato così: se penso a difendermi con squadre forti, vado in difficoltà. Invece preferisco giocarmela, sempre“.

Sugli infortuni: “Obi e Acquah non so come stanno. Forse Obi un pochino peggio di Acquah, ma dobbiamo vedere. Ora bisogna dosare bene le forze nelle prossime partite, abbiamo solo Gustafson come eventuale sostituto. Dovremo inventarci qualcosa, nel caso. Anche per questo il mio lavoro è stimolante. Vedremo di riadattare eventualmente qualcuno. E quel qualcuno farà bene”.


142 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
diego73
diego73
4 anni fa

Ma riusciamo per una volta a godere senza se e senza ma? Io pur non vedendo un gioco brillante vedo il bicchiere pieno. 3 punti,un grande Sirigu, un immenso Moretti ,un Rincon che ha quattro palle,e invece gente che si lamenta sempre . Ho passato 5 anni a curare l’orchite… Leggi il resto »

Granata64
Granata64
4 anni fa

Ansaldi e’ bravo anche a centrocampo oltre che a difendere..se deve inventarsi qualcosa potrebbe utilizzarlo

Tanaka
Tanaka
4 anni fa

Il numero conta poco: Obi è sempre rotto, Gustafsson e Valdifiori sono ai margini per scelta tecnica (e concordo)..Acquah ha il cartellino facile e Baselli statisticamente dura 3 mesi poi finisce nell’ombra.
Coperta corta, abbiamo il solo Rincon che da garanzie

forzatoro
forzatoro
4 anni fa
Reply to  Tanaka

Io non credo che Valdifiori sia poi così scarso da non poter essere idoneo a centrocampo….sarebbe anche ora, al bisogno, di rivalutarlo. In fondo, anche se non può centrare un cazzo, è stato anche nazionale !

Tanaka
Tanaka
4 anni fa
Reply to  forzatoro

Fisicamente imbarazzante, non ha reso lo scorso anno nel suo ruolo in mezzo a due mezz’ali, dovrebbe farlo in un centrocampo a 2?
Tutto può essere, anche che mi sbatta Bar Refaeli..però..

Le pagelle di Benevento-Torino: Sirigu il migliore, Falque decisivo

Torino, Mihajlovic: “Belotti? Deve tornare quello dell’anno scorso, non sono preoccupato”