Il portiere granata compie almeno cinque parate importanti, lo spagnolo decide la sfida del Vigorito: le pagelle di Benevento-Torino

SIRIGU 7.5: decisivo sia nel primo tempo, quando compie due interventi importanti, uno su Ciciretti e l’altro su Coda, che nella ripresa, quando è chiamato ad altre due parate.

DE SILVESTRI 6.5: buono l’approccio, sia dal punto di vista dell’attenzione difensiva che delle sovrapposizioni, anche se nella parte centrale della gara fa un po’ mancare la sua spinta sulla destra.

N’KOULOU 5.5: qualche leggerezza di troppo macchia un po’ la sua prestazione dopo due partite praticamente perfette.

MORETTI 6: la difesa granata patisce le iniziative del Benevento ma anche oggi il numero ventiquattro granata si fa trovare pronto. Poche le sbavature.

MOLINARO 6: spende talmente tanto nel primo tempo (deve contenere lo scatenato Ciciretti e non rinuncia a farsi vedere anche sulla fascia) che nella ripresa sembra non averne più e cala vistosamente. E il voto ne risente.

RINCON 6: discontinuo ma non deve essere facile ritrovarsi a giocare nel giro di un’ora con tre partner diversi (Obi, Acquah e Baselli). Chiamato ad impostare non sempre ci riesce nel migliore dei modi.

OBI sv: la sua partita dura nove minuti. Il solito, ennesimo, guaio muscolare (pt 10′ ACQUAH 5.5: lo si vede poco) (st 12′ BASELLI 6: rientra bene nonostante abbia ricominciato ad allenarsi da due giorni).

FALQUE 7: decisivo, quando lo 0-0 sembra ormai l’unico risultato possibile. Un bel gol che cancella le difficoltà dei 92′ precedenti.

LJAJIC 7: l’impressione è la solita, col pallone tra i piedi può creare pericoli da un momento all’altro. E in effetti i pericoli ne crea, anche se talvolta è troppo egoista: non al 92′, quando dopo una grande azione pesca Falque.

NIANG 6: voto di incoraggiamento per il francese, alla prima stagionale con la maglia del Toro. Nel primo tempo fatica ad entrare nei meccanismi, decisamente più pericoloso nella ripresa anche se non sempre sfrutta a dovere le occasioni che gli capitano (st 27′ BERENGUER 5: entra e combina poco).

BELOTTI 5: vero è che quando uno dei rari palloni gli capita sui piedi non se lo fa ripetere due volte tentando il tutto per tutto, ma non sarà questa partita a restare impressa nei suoi ricordi.

All. MIHAJLOVIC 6: in parte sfortunato, costretto a far giocare addirittura Baselli, in panchina quasi per caso, in parte fortunato, perché il gol di Falque al ’92 gli consentirà di preparare al meglio le tre gare in una settimana che attendono il Toro. Ma sono questi i punti pesanti che servono per rincorrere l’Europa.

Arb. ABISSO 6: non deve prendere decisioni difficili, né ricorrere al Var. Non incide sul risultato.

BENEVENTO (4-4-2): Belec 6.5; Venuti 6, Lucioni 5.5, Antei 5.5, Letizia 6.5; Ciciretti 7 (st 39′ Del Pinto sv), Cataldi 6, Memushaj 7, D’Alessandro 6.5 (st 21′ Lazaar 6.5); Iemmello 6.5 (st 26′ Puscas sv), Coda 5.5. A disp. Brignoli, Djimsiti, Gravillon, Di Chiara, Kanoute, Chibsah, Viola, Parigini, Armenteros. All. Baroni 6.


75 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro (Ale67)
Alessandro (Ale67)
4 anni fa

SIRIGU il migliore N’KOULOU e MORETTI almeno 6,5 LJAJIC e FALQUE 7 per il gol. Fino al gol 6 risicato. BELOTTI: continua ad essere il fantasma di se stesso. Non è mai pericoloso. Non riesce più a difendere un pallone. Colpa del modulo? Forse, ma quando perdi ogni contrasto contro… Leggi il resto »

odix77
odix77
4 anni fa

Portiamo a casa i tre punti ed è forse la seconda nota positiva della giornata … la prima è sirigu.. per il resto il nulla… contro il benevento finiamo spesso sotto, centrocampo e difesa infilati da tutte le parti e ringraziamo ripeto che avevamo il benevento davanti e sirigu in… Leggi il resto »

severomagiusto
severomagiusto
4 anni fa

Niang completamente fuori condizione d in sovrappeso una follia farlo giocare titolare FOLLIA

N’Koulou sempre ottimo ma che partita ha visto?

Rincon a mio avviso ha giocato molto bene merita il 7

Falque dopo Benevento-Torino: “Sette punti in tre gare, che inizio!”

Benevento-Torino 0-1, Mihajlovic: “Dobbiamo ancora trovare la ferocia fuori casa”