Cairo: "Sembrava avessimo mal di trasferta, invece..." - Toro.it

Cairo: “Sembrava avessimo mal di trasferta, invece…”

di Redazione - 23 Aprile 2017

Il presidente granata, Urbano Cairo, ha analizzato il momento del Toro dopo la partita vinta sul Chievo

Dopo la gara vinta dal Toro a Verona, Urbano Cairo ha parlato della partita e dell’attuale classifica dei granata. Fra due settimane è in programma il derby ma il patron non vuole pensarci: “Prima del derby abbiamo la Sampdoria in casa e dobbiamo concentrarci su questo match per consolidare il nono posto e vedere se si riesce a fare anche meglio, cosa peraltro difficile dato che davanti sono molto lontane. Di positivo c’è che abbiamo ritrovato un Toro che sta giocando bene, creando molto e facendo divertire. Anche oggi abbiamo segnato tre gol e siamo arrivati a quota 63, risultando il settimo miglior attacco del Toro di tutti i tempi”. 

Il Toro è guarito dal mal di trasferta? “Sembrava avessimo problemi in trasferta, invece abbiamo vinto sia a Cagliari che qui a Verona”. Poi il patron dà un voto al Toro. “Credo stia crescendo, ad oggi direi 8. Mancano 9 punti al miglior risultato della mia gestione e abbiamo l’obiettivo di superarlo: sarebbe una stagione eccellente. Siamo tutti molto determinati a concludere al meglio questa annata”. 

 

54 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io
3 anni fa

vabbè abbiamo pure rivinto in trasferta , ma vs una squadra che è alla quinta sconfitta consecutiva …..qualcosa vorra’ pure dire ! Datti una calmata, urbanetto ! Parla dopo i ciclisti ed i gobbi !!

forzatoro
forzatoro
3 anni fa
Reply to  io

E ti pareva….quando si vince è perché dall’altra parte c’è sempre il niente…e brau !

Davide Junior1968
Davide Junior1968
3 anni fa

Considerare da 8 una stagione in cui il Toro arriva 9° in campionato credo che evidenzi in modo chiaro quali sono le ambizioni calcistiche del nostro Presidente. In 12 anni di presidenza un derby vinto e un settimo posto coime miglior risultato in campionato pongono il toro di Cairo molto… Leggi il resto »

maximo1
maximo1
3 anni fa

Ritorno a quale passato? Quello dei debiti di Borsano? Degli scambi Vieri per Petrachi di Calleri, l’orecchino di Goveani? Tilli Romero e Cimminelli, Mazzola che comprava Franco Ramallo? Gli anni settanta li rivorrei anch’io ma pensate che Pulici e Graziani al giorno d’oggi resterebbero al Toro? E il poeta? Sarebbero… Leggi il resto »

Lovi
Alberto (Lovi)
3 anni fa
Reply to  maximo1

Prima di pronunciare il nome di Pulici dovresti risciacquarti la bocca col sapone.

forzatoro
forzatoro
3 anni fa
Reply to  Alberto (Lovi)

E ti pareva….così parlò l’ILLUMINATO…

Davide Junior1968
Davide Junior1968
3 anni fa
Reply to  maximo1

Quello che hai citato tu non il passato a cui mi sono riferito. Ecco diciamo che almeno arrivate una voltain finale di coppa Italia e un paio di volte sesti in 12 anni sarebbe stato almeno qualcosa mettendoci almeno poi qualche derby in più portato a casa

Davide Junior1968
Davide Junior1968
3 anni fa

Maximo non sempre chi si accontenta gode

Essilapal
Essilapal
3 anni fa

Anche Zeman quando retrocedeva aveva uno dei migliori attacchi del campionato. Poi conta la posizione in classifica, i punti di più o di meno sono solo un dato relativo.