Harakiri Toro: da 3-2 a 3-4 nel recupero, finale da incubo - Toro.it

Harakiri Toro: da 3-2 a 3-4 nel recupero, finale da incubo

di Redazione - 1 Novembre 2020

Nel primo tempo la rimonta di Bremer e Belotti, poi nel finale due errori in difesa vanificano il grande gol di Lukic: il commento di Torino-Lazio

Un finale poco adatto ai deboli di cuore, più che altro un finale che fa rabbia perché dopo il gol di Lukic a tre dalla fine, il Torino riesce a perdere una partita già vinta, prima col mani di Nkoulou e poi col 4-3 di Caicedo che in mezzo ad una selva di giocatori riesce a battere Sirigu. Epilogo incandescente e vittoria buttata alle ortiche.

Primo tempo: rimonta di Bremer e Belotti

La sorpresa in formazione è l’assenza di Nkoulou: in realtà una scelta da leggere in chiave Genoa, con l’obiettivo di ritrovarsi con una squadra che possa reggere le tre gare in una settimana. Per il resto Giampaolo propone la formazione annunciata, col rientro dei “titolari” sulle fasce e anche in mezzo al campo. La gara del Toro non parte benissimo perché la Lazio passa al quarto d’ora passa con Pereira. Un vantaggio che dura solo quattro minuti, dato che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Bremer va in tuffo e di testa batte Reina. Respirano i granata e la partita si fa più equilibrata: prima una grande azione di Linetty che impegna il portiere, poi il fallo in area su Belotti che Chiffi vede concedendo il calcio di rigore. Il Gallo non tira benissimo ma trasforma e così il Toro si trova avanti. Poco dopo ancora un episodio da moviola in area della Lazio: sembra netto il fallo su Verdi ma stavolta l’arbitro non lo concede.

Nella ripresa: finale incredibile

Cambia qualcosa Inzaghi nella ripresa, mentre Giampaolo rimanda in campo esattamente lo stesso undici. Nemmeno il tempo di ricominciare e la Lazio si porta di nuovo in parità. Il 2-2 è firmato Milinkovic-Savic su punizione, ma grossa è la responsabilità di Sirigu che prende gol sul suo palo. Cala il Toro, prende coscienza dei propri mezzi la Lazio ma l’occasione più incredibile dei minuti successivi la colleziona proprio il Toro. Bravo Bremer a lanciare Belotti, preciso il taglio del Gallo sul palo opposto dove Verdi da due passi prende un palo che ha dell’incredibile. È l’11’: poco dopo Inzaghi gioca la carta Immobile, inserendo l’attaccante che aveva cominciato dalla panchina. Al quarto d’ora salvataggio sulla linea di Vojvoda nella più netta delle occasioni biancocelesti. Al 21’ qualche problema per Belotti dopo un contrasto con Luiz Felipe. Il giocatore si fa medicare, poi rientra, ma dieci minuti dopo lascia il campo, sostituito da Bonazzoli. Poco prima Giampaolo era già ricorso (di nuovo) alla difesa a cinque, richiamando Verdi per Nkoulou e inserendo Singo per Vojvoda. Il finale è incredibile da raccontare: prima Lukic manda in visibilio compagni e staff col gol del 3-2, poi nel recupero un rigore fa pareggiare i conti alla Lazio e poi dopo il 4-3 di Caicedo regala tre incredibili punti alla squadra di Inzaghi. 

Andrea Belotti
Andrea Belotti

10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
21 giorni fa

Già è stato incredibile quanto successo a sassuolo, ma oggi una partita del genere non l’ho mai vista. Una combinazione perfetta di mentalità perdente, errori grossolani di Sirigu e verdi, arbitro che non da un rigore netto su verdi e poi si inventa quello di n’koulou. Al 90 esimo 3/2… Leggi il resto »

mas63simo
mas63simo
21 giorni fa

Mi sembra che Giampaolo avesse detto che volevano vincere x il presidente …. ecco i giocatori hanno esemplificato di cosa ne pensano di Cairo ! 😜

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
21 giorni fa

Suvvia, tutto secondo programmi di Cairo! Da più di un anno che facciamo acquisti più risibili degli anni precedenti

Last edited 21 giorni fa by Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)