Al termine di Inter-Torino il vice allenatore nerazzurro Farris ha parlato della gara ai microfoni di DAZN: le sue parole

L’Inter torna a San Siro e festeggia la vittoria dello scudetto davanti al proprio pubblico: il Toro cade 2-0 complice un’espulsione di Tameze. Al termine della gara Massimiliano Farris ha parlato ai microfoni di DAZN.

Le parole di Farris

Farris ha parlato così al termine della gara: “Sono tre anni che questa squadra lotta per qualsiasi obbiettivo. Quest’anno ci siamo ripagati di tutto quello che è stato il passato. Oggi è un’atmosfera incredibile, con 90 minuti di festa. Era giusto che la nostra gente vedesse in campo la squadra che ci ha portato qui. Arnautovic, Sanchez o Frattesi non sono rincalzi, è gente che ci ha portato in alto. Ci teniamo a ringraziare il Torino che ha fatto una cosa non scontata e bella, che la dice lunga sul nostro campionato. Complimenti anche alla terna arbitrale che non ha sbagliato niente”.

Poi ha aggiunto: “Oggi ci sono io non perché Simone abbia avuto un calo di voce, ma perché sono il suo vice e mi ha messo in prima linea. Per lui è giusto che anche io prenda i miei meriti. Quest’anno è stato un piacere quotidiano andare in campo a lavorare. Tutto è stato meno pesante e grande merito è dei ragazzi”.

Massimiliano Farris
Massimiliano Farris
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-04-2024


14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Unere
Unere
1 mese fa

Excusatio non petita, accusatio manifesta. Sa che l’arbitra ha preso un abbaglio e verrà messa sotto pressione e subito corre in soccorso di colei che ha aiutato l’Inter a vincere una partita inutile. La classica coda di paglia, oltretutto davvero ridicola: avete vinto il campionato e vi mettete in trincea… Leggi il resto »

Bartolomeo Pestalozzi
29 giorni fa
Reply to  Unere

E’ stata chiamata al Var, l’abbaglio non l’ha preso l’arbitra.

Unere
Unere
29 giorni fa

È vero che gli arbitri accettano sempre di modificare il proprio giudizio se chiamati al Var, ma se uno avesse la schiena diritta potrebbe anche confermare la propria valutazione. In questo caso doveva confermare ciò che aveva visto. Credo che in un caso o due sia successo, non di più.… Leggi il resto »

VincenT
VincenT
1 mese fa

A volte non riesco a capire se gli altri giocatori sono più furbi o se sono fessi i nostri, Tameze che gli appoggia il braccio, Lovato che gli mette il piede dopo che l’altro si butta per arrivare prima e si allunga la palla fino in porta, , sicuramente gli… Leggi il resto »

claudio55
claudio55
1 mese fa

Dopo un arbitraggio del genere sarebbe stato meglio soprassedere e non nominare nemmeno questa incapace di arbitro. Nella massima serie finora questa raccomandata ha fatto solo disastri

Le pagelle di Inter-Torino: Zapata il più pericoloso, Lovato regala il rigore del 2-0

Juric: “Tutto più difficile dopo l’espulsione”