L’allenatore del Genoa, Ivan Juric, commenta la stagione del Genoa dopo la matematica salvezza

nostro inviato a Genova – Ivan Juric non può che essere soddisfatto dopo la vittoria del Genoa: tre punti, quelli conquistati contro il Toro, che valgono la salvezza aritmetica. “I ragazzi volevano chiudere in bellezza – sono le parole del tecnico – dopo un periodo molto buio”. Poi sulla stagione: “Un’annata paradossale, dopo il gran girone d’andata abbiamo fatto un pessimo ritorno. Sono felice per la salvezza. Questa stagione mi ha insegnato che non bisogna mai lasciar correre le cose. Dopo un girone d’andata importante, ci siamo rilassati e abbiamo fatto scelte sbagliate. Ci siamo messi in una situazione bruttissima ma per fortuna ne siamo usciti bene. Mio ritorno? Vedevo che i ragazzi volevano essere aggressivi e riprendere il lavoro che abbiamo fatto. Ci siamo riusciti, siamo stati un po’ fragili mentalmente, ma è stato un lavoro facilitato anche dai calciatori”

Poi sull’esonero: “Avevo grandi sensi di colpa, perché pensiamo sempre a dove sbagliamo. Mi sentivo male, poi quando è arrivato la chiamata ero voglioso di fare bene. Dedico la salvezza a tante persone della società che mi sono state vicine. In questo momento ho un contratto col Genoa, vorrei costruire un grande futuro se possibile. Altrimenti va bene la salvezza”.


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maxthevoice
maxthevoice(@maxthevoice)
4 anni fa

Cazzo… Articolo sbagliato. Pardon. 😀

maxthevoice
maxthevoice(@maxthevoice)
4 anni fa

Solo una puntualizzazione: se anche oggi abbiamo preso un gol dalla sinistra, chissà dove cazzo stava Avelar, lasciando dieci metri di spazio all’esterno destro e se anche Barreca e anche Molinaro han lasciato libero quello spazio in svariate partite… ma non sarà che abbiamo un’ incapace in panca che la… Leggi il resto »

Genoa-Torino 2-1, voti e tabellino

Lombardo: “Troppo brutti per essere veri, ma non tutto è da buttare”