Le pagelle di Inter-Torino 2-2 / Belotti e Meité crescono nel secondo tempo, Ljajic dimostra di essere un giocatore prezioso per la formazione granata

SIRIGU 6,5: è incolpevole sia in occasione del gol di Perisic, sia in quello di De Vrji. Al 92′ compie un autentico miracolo sulla conclusione dal limite di Perisic che avrebbe potuto condannare il Toro al secondo ko in questo campionato.

IZZO 5,5: ha qualche responsabilità in occasione del gol di Perisic che permette all’Inter di sbloccare la partita dopo appena una decina di minuti. Cresce con il passare dei minuti e si rende autore di un paio di buone chiusure difensive.

NKOULOU 5: questa sera non il difensore attento e preciso che i tifosi del Toro conoscono e apprezzano. In occasione del primo gol dell’Inter lascia crossare con troppa facilità Icardi, poi perde la marcatura di De Vrij sulla punizione che ha permesso all’olandese di realizzare il 2-0.

MORETTI 6: è il migliore dei tre difensori centrali mandati in campo da Walter Mazzarri, quando non riesce a fermare gli avversari con le buone lo fa con le cattive. Dalle sue parti i nerazzurri non passano praticamente mai.

DE SILVESTRI 5,5: fatica più del dovuto un fase difensiva e dalle sue parti l’Inter riesce ad affondare in più di un’occasione. In fase offensiva si propone con continuità arrivando anche pericolosamente sul fondo in alcune occasioni.

MEITE’ 7: nel primo tempo è spesso pasticcione quando ha la palla tra i piedi e commette più di un errore in fase di impostazione. Nella ripresa è un altro giocatore, cresce minuto dopo minuto e, dopo un gran dribbling al limite dell’area, trova anche la rete del 2-2: è il suo primo gol nel campionato italiano.

RINCON 6,5: lotta, recupera palloni e sembra sempre più il Rincon che si è fatto conoscere e apprezzare nelle sue stagioni con la maglia del Genoa. Nel secondo tempo cerca anche il gol in un paio di occasioni, ma Handanovic è bravo a dirgli di no.

SORIANO 6: deve ancora trovare la migliore condizione fisica, ma questa sera dimostra già che la tecnica non gli manca e che ha tutte le qualità per diventare un giocatore importante di questa squadra. (st 16′ LJAJIC 6,5: entra molto bene in partita e dimostra di essere un giocatore che al Torino potrebbe fare molto comodo nel corso della stagione)

ANSALDI 6: esordio stagionale sfortunatissimo per il terzino argentino che, dopo appena una ventina di minuti, è costretto ad abbandonare il campo a causa di un infortunio al ginocchio. (pt 22′ AINA 6,5: già contro la Roma aveva dimostrato di poter essere una bella sorpresa di questo campionato, questa sera ha confermato le buone impressioni giocando una partita di carattere. Pericoloso ogni volta che affonda sulla fascia)

FALQUE 7,5: è il migliori in casa Torino. Quando ha la palla tra i piedi nelle trequarti campo avversaria e nei pressi dell’area di rigore nerazzurra dà sempre l’impressione di poter combinare qualcosa di buona. Poco prima dell’intervallo sfiora il gol con un punizione che termina di poco sul fondo. Il secondo tempo lo comincia con l’assist perfetto per Belotti. (st 43′ LUKIC SV)

BELOTTI 7: dopo un primo tempo in cui non viene praticamente mai servito dai propri compagni, nel secondo tempo diventa uno dei grandi protagonisti della partita. Suo il gol che dà il via alla rimonta del Toro: nell’occasione è particolarmente pregevole il suo controllo dopo il bel lancio di Falque.

All. MAZZARRI 6,5: dopo un primo tempo in cui il suo Torino è stato in balia dell’Inter, nell’intervallo trova le parole giuste per scuotere la squadra e nei secondi quarantacinque minuti Belotti e compagni non solo rimontano i nerazzurri ma, per diversi tratti, li dominano dando spettacolo.

Arb. MAZZOLENI 5,5: da rivedere la punizione che concede all’Inter nel primo tempo dalla quale nasce il gol del momentaneo 2-0 di De Vrji.


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
davidone5
davidone5
3 anni fa

Nel primo tempo abbiamo sofferto troppo il pressing dell’inter e siamo andati in confusione troppe volte poi è ovvio che quei ritmi non si possono tenere 90 minuti e quando l’inter è calata fisicamente (camminavano) è venuta fuori la qualità di Falque, Belotti, Meitè e sopratutto Aina che ha impressionato… Leggi il resto »

rimbaud
rimbaud
3 anni fa

Bisogna essere onesti. Quest’anno petrachi ha fatto un gran lavoro. Tre scommesse azzeccatissime già si vede.. meite se continua così è un giocatore di primo livello e l’affare con barreca l’abbiamo fatto noi , aina davvero stupefacente in nemmeno due settimane il modo in cui si è inserito, bremer promette… Leggi il resto »

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
3 anni fa
Reply to  rimbaud

Speriamo

10genà
10genà
3 anni fa

Handanovic 10, grazie di cuore.

Belotti: “Il Toro è quello del secondo tempo. Europa? Presto per dirlo”

Mazzarri: “Zaza scalpita. L’addio di Ljajic? Risorsa importante ma rispetto la scelta”