Inzaghi: “Domani servirà una gara da vera Lazio”

0
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Le parole del tecnico biancoceleste Simone Inzaghi nella consueta conferenza stampa di presentazione della sfida Torino-Lazio in programma domani sera alle 20:45

Nella corsa alla Champions League la Lazio continua ad essere una delle formazioni favorite ma la qualificazione passerà, domani sera, dalla trasferta in casa del Torino e a presentare la sfida è il tecnico Simone Inzaghi:Domani dovremo offrire una partita importante perché troveremo una squadra che vanta ottimi giocatori e che, nella gara d’andata, vinse all’Olimpico. Dovremo offrire una buona prestazione, sarà fondamentale il nostro atteggiamento, sarà una gara secca. Non dovremo pensare al futuro, ma unicamente alla compagine granata, senza perdere concentrazione sulle nostre dirette avversarie. Noi possiamo decidere solo il nostro cammino”

Simone Inzaghi: “Giocheremo ogni sfida come una finale partendo da Torino”

“Il destino è nelle nostre mani. Il rush finale è iniziato dal derby, il calendario è complicato, ma mancano quattro partite al termine e giocheremo pensando che ogni sfida sia una finale. Il Torino ha un ottimo tecnico che allestisce al meglio le proprie squadre: ci serve una gara da vera Lazio. Dobbiamo pensare solo a noi stessi, non possiamo incidere sulle altre squadre. Dovremo conservare le energie per svolgere al meglio le nostre gare e per mettere in campo grande voglia di vincere. Questa sera si disputerà Inter-Juventus: entrambe le squadre vorranno vincere e la partita darà sicuramente grande spettacolo. Guarderò la sfida perché sarà sicuramente molto bella, le forze però le terrò per la mia squadra e per il mio gruppo”.

Inzaghi sulla formazione: “Ci mancherà Parolo ma ho tante opzioni”.

“Vedere Luis Alberto e Felipe Anderson insieme è un’opzione. Domani ci mancherà Parolo, è uno dei calciatori che domenica contro la Sampdoria avrebbe potuto riposare, ma è voluto esserci a tutti i costi. Il numero 16 ha un problema, ma speriamo di recuperarlo per la gara con l’Atalanta. Il nostro centrocampista è un grande professionista ed ha provato a giocare fino all’ultimo dandoci una grande mano per venti minuti. Per la gara di domani ho tante opzioni a disposizione. Potrei far giocare Lulic mezz’ala o esterno e, allo stesso modo, potrei schierare Luis Alberto e Felipe Anderson insieme o scegliere solo uno dei due. Abbiamo provato tante soluzioni, ma mi prendo le ultime ore per scegliere al meglio la formazione”.

Inzaghi sul Torino: “Ci servirà una gara importante su un campo ostico”

“A Torino servirà una gara importante: noi vogliamo continuare ad esprimerci al meglio. Ci serve una gara accorta e concentrata, sperando di centrare un risultato positivo che per noi sarebbe molto importante. Al di là dei discorsi tecnici e tattici, abbiamo preparato bene il match di domani. Le motivazioni faranno la differenza da qui alla fine del campionato; insieme all’Inter ed alla Roma ce la metteremo tutta per arrivare fino in fondo e speriamo che le nostre motivazioni siano più forti delle loro. Nessuno ci ha mai regalato nulla, domani dovremo svolgere una gara importante per ottenere punti in un campo che è stato ostico per tutte le squadre della Serie A. Dovremo essere bravi ed attenti. Abbiamo dimostrato di restare sempre concentrati: nell’arco dell’anno abbiamo disputato tante gare decise dalla lucidità. Speriamo di restare in gara fino alla fine anche domani a prescindere dal canovaccio della partita. Il Torino ha cambiato modulo da poco, ora si difendono a tre con degli esterni come quinti di centrocampo che vantano grande gamba. Sappiamo comunque cosa andremo ad affrontare. Lukaku si è allenato molto bene, ma aveva avuto qualche problema negli ultimi giorni. Il belga mi ha dato buone sensazioni, ma vedremo se domani giocherà dall’inizio o no. Radu sta bene, invece, e giocherà dall’inizio”.