Le parole di Ivan Juric in conferenza stampa: tutte le dichiarazioni dell’allenatore granata alla vigilia di Lazio-Torino

Ivan Juric presenta in conferenza stampa la partita tra il suo Torino e la Lazio. Ecco le sue parole: “Gli stimoli sono di ripetere le buone prestazioni e migliorare certi aspetti. La Lazio con Sarri sta facendo molto bene, giocano come vuole lui anche se hanno fatto qualche passo falso. 50 punti? Io vorrei che la squadra facesse più vittorie possibili, che crescesse, penso che gli obiettivi… cioè essere a 50, 47, non ti cambia la vita, ti cambia la vita se fai qualcosa di importante”.

“Zima deve crescere su tanti aspetti”

Sul futuro: “Non esiste che calino le mie motivazioni e spero che sia lo stesso anche nei giocatori. Spero che siano sul pezzo, non credo che possa succedere”. Su Atalanta-Torino: “La situazione era chiara da sempre, non avevo dubbi sull’esito della sentenza. Zima? Deve crescere molto su tanti aspetti, e l’altra sera si è visto, per essere competitivi a certi livelli”.

Juric prosegue: “Vedo che ripetete la questione delle motivazioni: la squadra fino ad adesso ha dimostrato grande attaccamento, grande voglia di fare bene, negli allenamenti non vedo nessun calo. La partita contro il Milan è stata la più dispendiosa di quest’anno, è stato difficile farla e difficile recuperarla. Le risposte sono le partite, ma davvero non mi sono mai soffermato sull’aspetto delle motivazioni individuali”. Su Ansaldi: “Ha giocato poco in questo girone di ritorno, ho piena fiducia in Vojvoda e gioca lui in questo momento”.

Juric su Belotti: “Credo ciecamente in lui”

Sugli infortunati: Sanabria ha iniziato ad allenarsi con noi, può essere convocato, invece Rolando dalla prossima settimana”. Su Lukic e Ricci: “In mezzo posso ruotare un po’, non deve essere sempre Pobega quello avanzato. Contro il Milan hanno fatto una partita seria contro avversari di livello, stanno crescendo. Belotti? Posso ripetere di nuovo che quando sta bene questo giocatore è molto forte, mi piace come gioca e dal punto di vista umano. Io penso che è un ragazzo di un’onestà unica, qualcuno non sarà d’accordo, io credo ciecamente che prenderà una decisione a fine campionato. Magari ascolta tutte le soluzioni e deciderà lui. Se c’è la possibilità che rimanga io sarei strafelice”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-04-2022


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
1 mese fa

Juric ha capito che se va via il Gallo, al suo posto arriverà un attaccante mediocre, quindi lo lusinga e spera rimanga.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  Cup

che lo lusinghi può esssere, ci sta
Ma che ne arrivi uno meno forte è molto probabile.

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
1 mese fa

Cosa farà Belotti, dove andrà Bremer, i 50 punti….. Il vero problema, però, sarà come verrà sostituito Bremer.

Cup
Cup
1 mese fa

Bremer é stato un caso (volevamo Verissimo) e c’era Petrachi… Lo avevamo individuato in Gatti, quindi alla fine arriverà uno magari bravino, ma non sarà ai livelli di Bremer. La squadra dovrà migliorare negli altri reparti per compensare. Non so, ma a me Berisha piace, a meno di un Cragno… Leggi il resto »

Marcorti
Marcorti
1 mese fa

La mia speranza per il prossimo campionato è una squadra costruita in modo intelligente (solo Juric può farlo) con un po’ meno di sfiga negli infortuni e negli arbitraggi (utopia, lo so) e Belotti ancora al centro dell’attacco, in piena forma. Magari in conference ci arriviamo.

maximedv
maximedv
1 mese fa
Reply to  Marcorti

Sì, in conference stampa è probabile, ovviamente sempre in un container 😂

Juric “Avremmo meritato di più. La mia ammonizione? Esagerata”

Ricci verso la conferma, Izzo scalpita: la probabile formazione del Toro