Il tecnico del Torino, Ivan Juric, presenta in conferenza stampa la partita di domani contro la Roma (calcio d’inizio alle ore 18.30).

Alla vigilia di Torino-Roma, Ivan Juric ha presentato così la partita in conferenza stampa: “La Roma è una grande squadra con grandi giocatori, gli basta poco per fare gol. Sono strapericolosi sui calci piazzati. Dobbiamo essere perfetti. Noi abbiamo recuperato Karamoh, Ilic non ancora, poi gli altri sono i soliti assenti”.

Juric ha parlato del tema del razzismo

“Sul razzismo si fa sempre veramente poco, anche stavolta si è fatto. Se ho subito qualche episodio di razzismo negli stadi? Qualche volte mi hanno gridato zingaro, ma per ora mai nulla di trascendentale. L’Italia secondo me non è un paese razzista, ci sono magari delle situazioni non belle ma razzismo non c’è. Io penso che anche noi stranieri dobbiamo avere un’apertura e accettare la cultura del Paese in cui sei. Io ho fatto così. In Italia non c’è razzismo ma qualche episodio non bello capita”.

Su Belotti

“Io ho avuto un eccellente rapporto con Belotti, mi è dispiaciuto il modo in cui si è lasciato. Poteva lasciarsi un po’ meglio ma è un ragazzo eccezionale, a volte si confonde il rapporto che può avere uno con la società e con i tifosi, ma so quanto rispetto avesse per i tifosi. E’ un ragazzo per bene”.

Sulla partita da fare

“Dobbiamo ripetere la prestazione che abbiamo visto contro il Sassuolo. Poi quella contro la Roma è una partita che si prepara da sola, ma voglio una crescita globale da parte della squadra”.

Sui trequartisti

“Sulla trequarti abbiamo più opzioni adesso, abbiamo giocate tante volte con Vlasic, Miranchuk e Sanabria ma vorrei alternati con Karamoh. Quando abbiamo giocatori più veloci come Karamoh e Radonjic siamo più pericolosi”.

Sulla Roma e Mourinho

“La Roma ha giocato molto con la difesa a tre, hanno giocatori talmente esperti che possono giocare in qualsiasi modo. Hanno grandi giocatori in attacco, bisogna stare attenti alle coperture preventive ed evitare i contropiedi. Dybala? Preferisco che uno dei nostri difensori vada ad accorciare su di lui, anche se si abbassa”.

“Mourinho è un allenatore che ottiene risultati, ci sono vari tipi di allenatori. Lui è un allenatore che si adatta alla situazione dove si trova e cerca il risultato, ha sempre fatto così e ha ottenuto i risultati”.

Ancora su Belotti

“Belotti è un top player, questa è la sensazione che avevo l’anno scorso. Imparagonabile a quelli che abbiamo noi. Poi magari non aveva la costanza di quando faceva più di 20 gol a campionato”.

Sui riscatti di Vlasic e Miranchuk

“Riscatto di Vlasic e Miranchuk? Io preferisco sempre lavorare con più giocatori che ho già, perché solitamente i giocatori al secondo anno fanno meglio rispetto al primo. Più ne confermiamo meglio è”.

Su Lazaro

“Lazaro era pronto a Reggio Emilia ma aveva la sensazione di non avere il ritmo la partita. A me piace tanto, è migliorato ma può migliorare ancora tanto. Vorrei adesso inserirlo sempre di più”:

Su Radonjic

“Radonjic? Adesso abbiamo trovato una linea giusta, prestazioni giuste, atteggiamenti giusto. Per me è importante che anche in queste ultime dieci partite avrà l’atteggiamento giusto, che sia un giocatore vero. Poi lavorare su altri concetti per farlo crescere”.

Su Pellegri

“Pellegri sta cercando un suo equilibrio, lo stiamo lasciando libero di allenarsi per fare pace con il suo fisico. Adesso Sanabria sta facendo bene, speriamo che continui così, anche con il Sassuolo ha fatto un bel gol. Ma in alternativa c’è Pietro”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 07-04-2023


21 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
1 anno fa

Solo un anno Belotti ha fatto più di 20 gol, e comunque non sono bastati per fargli vincere la classifica cannonieri. E’ andato via in malo modo, ma al momento giusto, giocatore sul viale del tramonto, che se vorrà tornare a giocare con continuità dovrà andare in una Salernitana o… Leggi il resto »

Scimmionelli
1 anno fa
Reply to  Cup

Onestamente non so se il Belotti di oggi riuscirebbe a contendere a Petagna il posto di centravanti titolare al Monza.

Last edited 1 anno fa by Scimmionelli
Steppenwolf
Steppenwolf
1 anno fa

Belotti sarebbe stato da applausi per l’impegno che ci ha sempre messo e i gol che ha fatto ma da fischi a tutto volume per come si è comportato con noi tifosi e per come anche in seguito ha dimostrato che di noi non gli fregava nulla. Le due cose… Leggi il resto »

tric
1 anno fa

E basta, con sto razzismo! chi si comporta correttamente è ben accetto!

Torino-Roma: dove vederla in TV e streaming

Juric verso la conferma dell’undici del Mapei: la probabile formazione del Torino